Rosberg: "Strategia perfetta e auto velocissima"

Terza vittoria consecutiva per Nico Rosberg e la Mercedes, nonostante in Cina il Gran Premio sia stato tutt'altro che semplice dal punto di vista gestionale.

Tre su tre per Nico Rosberg in questo avvio di stagione 2016. Il tedesco ha piazzato la sua Mercedes davanti a tutti anche nel GP di Cina, condotto dal primo all'ultimo giro senza patemi e sfruttando una strategia che gli ha permesso di guadagnare margine sugli avversari nonostante l'ingresso della Safety Car in avvio.

"Sono molto contento, è stato un weekend grandioso in un posto speciale dove in passato ho conquistato la prima pole e la prima vittoria - ammette Nico a fine gara - La strategia è stata perfetta, le gomme hanno funzionato benissimo e via radio mi sono complimentato con la squadra perché l'auto era davvero fortissima".

Al via Rosberg ha beneficiato anche dell'episodio che ha coinvolto la Red Bull di Kvyat e le Ferrari di Raikkonen e Vettel, che dalla seconda fila si stavano facendo davvero minacciose.

"Diciamo che la partenza non è stata perfetta, negli specchietti ho visto arrivare Kvyat, poi non so cosa sia successo fra le Ferrari. Sta di fatto che sono rimasto primo davanti a Ricciardo, ero più veloce e sapevo solo di avere un buon vantaggio, quindi ho continuato a spingere per aumentarlo. Dopo si è trattato di gestire la situazione".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP della Cina
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Shanghai International Circuit
Piloti Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Intervista