Rosberg pronto a firmare con Mercedes per due anni

La Mercedes aveva offerto un contratto di un anno, mentre Berger aveva trattato per tre: alla fine si è trovato un accordo su due anni. Così la Casa della Stella porterà entrambi i piloti alla stessa data di scadenza.

Si avvia alla conclusione la trattativa tra Nico Rosberg e la Mercedes. La conferma del leader del Mondiale è cosa fatta: Gerhard Berger, incaricato da Keke Rosberg per rappresentare il figlio nel negoziato con Toto Wolff, ha chiesto il rinnovo su base triennale, mentre la Mercedes ha rilanciato con una sola stagione.

Il risultato, ovvio, è il compromesso della durata biennale. Il disegno della Mercedes non è casuale, perché Rosberg arriverà in scadenza al termine del Mondiale 2018, in concomitanza con la conclusione dell’attuale contratto siglato da Lewis Hamilton dodici mesi fa.

Non è un caso. La tensione salita tra i due dopo l’incidente di Barcellona ha evidenziato un Hamilton in una posizione di forza rispetto al compagno di squadra. Non solo per le responsabilità in pista, ma anche per il contratto a lungo termine che il campione del Mondo ha in mano.

Se il team avesse deciso di richiamare all’ordine i suoi piloti con la minaccia di far salire in macchina Pascal Wehrlein, l’impatto su Rosberg sarebbe stato ben diverso rispetto a quello che avrebbe subito Hamilton.

L’attuale leader del Mondiale si sarebbe trovato a rischio rinnovo, Lewis con la certezza di una retribuzione assicurata per il prossimo biennio. In futuro non sarà più così. Entrambi i piloti saranno messi nella medesima posizione contrattuale nell’ ipotesi di un situazione di tensione che la Mercedes si augura di non dover mai affrontare.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Canada
Sub-evento Venerdì, prove libere 1
Circuito Circuit Gilles-Villeneuve
Piloti Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Ultime notizie