Rosberg: "Penalità giustissima a Vettel. E' tornato in pista in maniera non sicura!"

condivisioni
commenti
Rosberg: "Penalità giustissima a Vettel. E' tornato in pista in maniera non sicura!"
Di:
10 giu 2019, 14:52

Il campione del mondo 2016 di F1 spiega per quale motivo si sia schierato a favore della decisione della Direzione Gara, ovvero penalizzare Vettel di 5" del GP del Canada andato in scena ieri a Montreal.

La decisione della DIrezione Gara del Gran Premio del Canada 2019 di Formula 1 di punire con 5" la manovra di Sebastian Vettel tra Curva 3 e Curva 4 al 48esimo passaggio dei 70 previsti ha destato tante polemiche sin dal termine della corsa.

Eppure, oggi è arrivata una delle poche voci fuori dal coro, schierata apertamente con il provvedimento preso dai commissari di gara nei confronti del pilota della Ferrari. Stiamo parlando di Nico Rosberg che, attraverso il suo canale Youtube, ha spiegato le motivazioni di questo suo pensiero riguardo la manovra che ha scatenato un putiferio sin dal post gara di Montreal.

"Vettel stava urlando: 'Avevo dello sporco sulle mie gomme, non avevo il controllo della monoposto. Dove sarei dovuto andare? Stavo faticando a mantenere il controllo della monoposto e non sono riuscito a vedere Lewis'. Ok, va bene. Ma Lewis era proprio lì".

Il campione del mondo 2016 di F1 ha poi sottolineato come la manovra di Vettel sia stata punibile perché possa essere catalogata nella sezione dedicata ai rientri in pista non sicuri.

 

"La regola dice che quando esci di pista, poi devi rientrare in pista in maniera sicura. Vettel è andato fuori e penso proprio che avrebbe potuto lasciare facilmente più spazio a Lewis, specialmente nell'ultima fase, quando Lewis ha dovuto frenare per evitare il contatto. Avrebbe potuto lasciare più spazio, ma non lo ha fatto".

"Vettel è andato a destra, sempre più a destra, senza lasciare spazio a Lewis. Così Lewis si è visto in una situazione pericolosa perché Vettel si avvicinava a lui sempre di più. Per questo si è trovato costretto a frenare".

Rosberg è entrato più in profondità della manovra fatta da Vettel, mettendosi però nei panni del suo ex compagno di squadra Lewis Hamilton.

"Ho rivisto i replay dell'azione tra i due più e più volte. Se Lewis fosse rimasto lì senza frenare sarebbe finito a muro, perché Vettel stava continuando a spostarsi a destra, finendo molto vicino a lui. Se non avesse frenato, Lewis sarebbe andato a muro o avrebbe toccato Vettel".

"E' chiarissimo che, sfortunatamente, la manovra di Vettel sia stata un rientro in pista non sicuro. Questa è la regola. Devi rientrare in maniera sicura. Vettel, in questo caso, ha meritato la penalità".

Scorrimento
Lista

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
1/26

Foto di: Simon Galloway / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
2/26

Foto di: Steve Etherington / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Daniel Ricciardo, Renault R.S.19, Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, e Nico Hulkenberg, Renault R.S. 19, at the start

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Daniel Ricciardo, Renault R.S.19, Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, e Nico Hulkenberg, Renault R.S. 19, at the start
3/26

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Daniel Ricciardo, Renault R.S.19, Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Nico Hulkenberg, Renault R.S. 19,e il resto delle auto all'inizio della gara

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Daniel Ricciardo, Renault R.S.19, Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15, Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10, Nico Hulkenberg, Renault R.S. 19,e il resto delle auto all'inizio della gara
4/26

Foto di: Steve Etherington / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari sul podio

Sebastian Vettel, Ferrari sul podio
5/26

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, sul podio

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, sul podio
6/26

Foto di: Steve Etherington / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, e Charles Leclerc, Ferrari, terza posizione, sul podio

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, e Charles Leclerc, Ferrari, terza posizione, sul podio
7/26

Foto di: Steven Tee / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, il trofeo dei costruttori delegato alla Mercedes, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, e Charles Leclerc, Ferrari, terza posizione, sul podio

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, il trofeo dei costruttori delegato alla Mercedes, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, prima posizione, e Charles Leclerc, Ferrari, terza posizione, sul podio
8/26

Foto di: Glenn Dunbar / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
9/26

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
10/26

Foto di: Simon Galloway / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
11/26

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
12/26

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 e Charles Leclerc, Ferrari alla conferenza stampa

Sebastian Vettel, Ferrari, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 e Charles Leclerc, Ferrari alla conferenza stampa
13/26

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Robert Kubica, Williams FW42, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Robert Kubica, Williams FW42, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
14/26

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria
15/26

Foto di: Steve Etherington / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria
16/26

Foto di: Steve Etherington / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria
17/26

Foto di: Steve Etherington / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria
18/26

Foto di: Steve Etherington / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria
19/26

Foto di: Steve Etherington / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria

Sebastian Vettel, Ferrari, seconda posizione, cambia le posizioni in segno di protesta contro una penalità che gli è costata la vittoria
20/26

Foto di: Steve Etherington / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
21/26

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
22/26

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, precede Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
23/26

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, 2° classificato,prrende la bandiera a scacchi, al primo posto in pista

Sebastian Vettel, Ferrari SF90, 2° classificato,prrende la bandiera a scacchi, al primo posto in pista
24/26

Foto di: Andy Hone / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari, 2° classificato, si dirige verso il podio dopo aver scambiato le posizioni delle insegne davanti alle monoposto

Sebastian Vettel, Ferrari, 2° classificato, si dirige verso il podio dopo aver scambiato le posizioni delle insegne davanti alle monoposto
25/26

Foto di: Simon Galloway / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 lotta con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 lotta con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
26/26

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Prossimo Articolo
Hamilton: "Avrei fatto la stessa cosa di Vettel, ma non cambio opinione"

Articolo precedente

Hamilton: "Avrei fatto la stessa cosa di Vettel, ma non cambio opinione"

Prossimo Articolo

Motorsport Report F1: i commissari seguono le regole alla lettera, ma è questa la F1 che vogliamo?

Motorsport Report F1: i commissari seguono le regole alla lettera, ma è questa la F1 che vogliamo?
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Canada
Sotto-evento Post-gara
Piloti Nico Rosberg Acquista adesso
Autore Giacomo Rauli
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie