Rosberg: "Lewis ha lavorato meglio di me. Attenzione alle Rosse!"

condivisioni
commenti
Rosberg:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
19 mar 2016, 09:08

Nico Rosberg ha centrato il secondo posto nelle Qualifiche del Gp d'Australia, non nascondendo la propria delusione. Il tedesco della Mercedes mette in guardia il suo team dalla Ferrari: "In gara va forte, sarà vicina".

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 Team W07 leads team mate Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team W07
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team W07
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team W07
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team W07
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team W07

Le speranze di Nico Rosberg di proseguire nel bel filotto di pole con cui ha chiuso il Mondiale 2015 sono svanite proprio all'alba del nuovo campionato. Il pilota tedesco ha dovuto prendere atto della superiorità del compagno di squadra, Lewis Hamilton, autore della pole del Gran Premio d'Australia 2016.

Al termine delle Qualifiche, il tedesco della Mercedes - in assoluta sincerità - ha ammesso che Hamilton ha semplicemente fatto un lavoro migliore del suo, ma non demorde, ed è pronto a dare battaglia in gara per tentare di portare a casa la prima vittoria della stagione.

"L'ultimo giro che ho fatto in Q3 è stato buono, solo che Lewis ha fatto semplicemente un lavoro migliore del mio. Tutto qui. E' davvero impressionante vedere come il team, per il terzo anno consecutivo, ci abbia portato così in alto. Certo, siamo solo all'inizio, dobbiamo essere cauti, ma in questo fine settimana sembriamo essere ancora i più veloci e anche con un bel margine. Questo è davvero straordinario".

"Il rischio c'è sempre. Quando domini puoi anche diventare narciso. Puoi guardarti troppo allo specchio e compiacerti di quanto hai fatto. Questo è un grosso rischio e tutti ci sono passati, invece noi sembriamo sempre in grado di spingere. E' davvero fantastico".

Leggi anche

Hamilton soddisfatto della pole

"Non sono contento del secondo posto che ho colto al termine delle Qualifiche, ma ci sono ancora molte possibilità di cogliere un ottimo risultato nella gara di domani partendo dalla seconda posizione in griglia".

Le Mercedes hanno occupato l'intera prima fila dello schieramento a Melbourne, ma la Ferrari sarà subito dietro con entrambi i suoi piloti. Nel corso dei test invernali, le SF16-H hanno mostrato un buon passo gara e Rosberg non si fida delle Rosse: "Dovremo però stare attenti alle Ferrari. Secondo me si sono avvicinati e, solitamente, in gara sono più vicini a noi. Vanno forte. Domani penso proprio che saranno competitive".

Anche Nico ha voluto dare una propria opinione riguardo il nuovo format di Qualifiche, ormai diventato oggetto di discussione dopo una Q3 al limite del farsesco. "Le Qualifiche sono assolutamente da rivedere. Sono uscito dalla monoposto a 4 minuti dalla fine della Q3... Certo, l'ho fatto per risparmiare le gomme per la gara, ma non è bello per il pubblico".

Prossimo articolo Formula 1
La Red Bull alleggerisce i dadi ruota dei mozzi forati

Articolo precedente

La Red Bull alleggerisce i dadi ruota dei mozzi forati

Prossimo Articolo

Il volante Ferrari adesso ha un solo bilanciere della frizione

Il volante Ferrari adesso ha un solo bilanciere della frizione
Carica commenti