Rosberg: "La partenza è stata fondamentale per vincere, ma che paura il caos alla prima curva"

condivisioni
commenti
Rosberg:
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
03 apr 2016, 17:42

Seconda vittoria di fila per Nico Rosberg che, grazie al successo colto in Bahrain, vola in classifica piloti con 50 punti. Il tedesco ha avuto sempre la situazione sotto controllo, ma il caos alla prima curva lo ha fatto preoccupare non poco.

Podio: il vincitore della gara Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team e il terzo classificato Lewis Hami
Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team W07
Podio: il vincitore della gara Nico Rosberg, Mercedes AMG F1
Race winner Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team W07
Podio: il vincitore della gara Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 secondo Kimi Raikkonen, Ferrari, terzo
Race winner Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team celebrates in parc ferme
Il vincitore della gara Nico Rosberg, Mercedes AMG F1
Press conference: Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team

Nico Rosberg è stato il dominatore assoluto del Gran Premio del Bahrain. Il tedesco è scattato perfettamente dalla seconda posizione e, approfittando dello start poco felice di Lewis Hamilton, ha subito preso il comando delle operazioni per involarsi senza troppi problemi verso la vittoria.

Sceso dalla sua Mercedes, Rosberg ha mostrato il sorriso dei giorni migliori, soddisfatto di aver colto la seconda vittoria consecutiva in questa stagione, ed affermando che proprio la partenza è stata il momento cruciale in questo successo.

"E' stato un ottimo weekend. La partenza è stata fondamentale per poter vincere la gara. Sono scattato davvero bene, ma quando sono arrivato alla prima curva ho visto il caos negli specchietti retrovisori ed ho avuto un pò di timore".

Il tedesco ha concordato con il team di modificare la strategia in corso di gara per evitare di prendere rischi inutili data la distanza di sicurezza a cui si trovavano i rivali.

"La gara è stata davvero lunga, abbiamo cercato di evitare di prendere rischi cambiando la strategia ed effettuando il pit stop con cautela per verificare che tutto fosse in ordine. E' stato un buon risultato ed è un ottimo inizio di stagione".

Rosberg ha ringraziato il team per avergli messo a disposizione una vettura sino ad oggi imbattibile, definendosi un privilegiato per poter disporre di una monoposto così competitiva.

"Adesso arriva la gara di Shangai e mi sento privilegiato di poter correre con una vettura che mi garantisce di poter lottare per la vittoria". 

Con la vittoria odierna, Rosberg ha allungato la sua striscia di vittorie consecutive, arrivando a cinque trionfi contando anche la scorsa stagione. Un risultato importante a cui, tuttavia, Nico sembra non dare importanza.

"Non bado molto alla striscia di cinque vittorie consecutive. Mi sto concentrando su questa stagione che è iniziata alla grande con due vittorie di fila".

Prossimo articolo Formula 1
Regole 2017: in Curva 3 a Barcellona in pieno a 275 km/h?

Articolo precedente

Regole 2017: in Curva 3 a Barcellona in pieno a 275 km/h?

Prossimo Articolo

Qualifiche: con il Gattopardismo in F.1 non si cambierà niente

Qualifiche: con il Gattopardismo in F.1 non si cambierà niente
Carica commenti