Rosberg: "La Ferrari è in forma, dobbiamo continuare a spingere"

Nico Rosberg continua ad insistere che lui e la Mercedes non possono rilassarsi se si guarda alla possibile minaccia rappresentata dalla Ferrari.

Rosberg, che in Cina ha ottenuto la sua terza vittoria stagionale, ha sottolineato come la squadra di Maranello abbia faticato a vivere un weekend lontano dai guai in questa prima fase della stagione.

"E' sempre grandioso vincere, siamo qui per questo" ha detto. "Io corro per vincere e vincere le prime tre gare è bellissimo. Non mi sarei mai aspettato di partire così, anche se era l'obiettivo. Quindi è sempre buono vedere che abbiamo la macchina più veloce".

"La Ferrari non ha ancora mostrato cosa può fare realmente, ha avuto troppi contrattempi. Siamo convinti che in realtà siano molto vicini a noi. Quindi abbiamo bisogno di rimanere concentrati e di continuare a spingere. Anche nelle qualifiche Kimi ha avuto delle difficoltà, altrimenti sarebbe stato più vicino".

Inoltre il leader iridato vede una potenziale minaccia anche nella Red Bull: "E' stata una grossa sorpresa in questo fine settimana, sono stati vicini sia in qualifica che in gara. Anche se rimane più vicina la Ferrari, con la Red Bull mezzo secondo più indietro. Ma hanno fatto un grande passo avanti, soprattutto se si pensa che non hanno un motore potente come il nostro. Sono una forza da non sottovalutare".

Nelle nove occasioni precedenti in cui un pilota ha vinto le prime tre gare della stagione, ha sempre finito per essere campione del mondo a fine anno. Questa statistica però non sembra impressionare particolarmente Rosberg.

"Quelli che c'erano riusciti non avevano Lewis Hamilton come compagno di squadra. E' passata solo una manciata di gare ed è andata davvero bene. Questa è la stagione più lunga nella storia della Formula 1 e Lewis è il mio compagno di squadra: è stato due volte campione del mondo negli ultimi due anni, quindi è difficile da battere".

"Quindi sarà una grande battaglia, quindi devo guardare avanti. Naturalmente ho un buon vantaggio in questo momento, ma il mio obiettivo è di ragionare di gara in gara, anche perché Sochi arriverà molto presto".

Per quanto riguarda le recenti difficoltà di Lewis Hamilton, ha aggiunto: "Sono convinto che sarà una grande battaglia come sempre con lui. Lo vedo molto concentrato e motivato, ma io devo rimandere concentrato sul mio lavoro e cercare di esprimere al massimo il mio potenziale".

Nico, infine, si è detto che la precedente esperienze a lottare per il titolo negli ultimi due anni gli saranno utili.

"Cerco di fare progressi, naturalmente, ma è difficile dire ora se sto guidando meglio. Ovviamente l'esperienza aiuterà un po', perché è il terzo anno che mi trovo in questa situazione, quindi è probabile che mi dia un po' d'aiuto".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP della Cina
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Shanghai International Circuit
Piloti Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Intervista