Rosberg: "In qualifica sarà importante prendere una scia"

Secondo Nico Rosberg sarà enorme il vantaggio che si potrà trarre dal traino di una scia nel tratto più veloce del tracciato. Il tedesco ieri è stato fermato dal motore: "Ma era vecchio e con molti chilometri. Non sono affatto preoccipato".

"Ho un po' di lavoro da fare", ammette Nico Rosberg. Il leader del mondiale non ha avuto un venerdì di prove libere a Baku particolarmente soddisfacente. Lewis Hamilton è stato più veloce del tedesco di sette decimi nella seconda sessione di libere e alla fine del turno è stato costretto a parcheggiare la sua W07 Hybrid per un problema al motore.

"Di sicuro ho del lavoro da fare prima della qualifica, perché Lewis è stato piuttosto veloce - ha ammesso Rosberg - ma la prestazione va letta nel modo giusto: io ho avuto lo svantaggio di dover verificare il comportamento della gomma media, mentre Lewis era sempre su gomme morbide, per cui c'era differenza".

Nico non si è detto troppo preoccupato per il guaio al motore che gli è costato gli ultimi 20 minuti della sessione di ieri...
"Mi è sono sembrati un'ora, ero seduto su una sedia da campeggio in attesa che finisse il turno. Una lunga perdita di tempo, purtroppo. Non è stata certo la cosa ideale. Ma ho ancora avuto modo di iniziare il long run con il pieno e così ho capito quello che mi serviva da imparare, e alla fine non ha perso molto. Il motore era di rotazione, con molti cholometri, per cui non mi preoccupa affatto. Non so nemmeno cosa sia successo".

Intanto Rosberg ha osservato che in qualifica sarà importante cercare una buona scia: "Conta tantissimo sul tratto veloce. Chi saprà prendere un buon traino avrà un vantaggio enorme...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Europa
Sub-evento Venerdì, prove libere 2
Circuito Streets of Baku
Piloti Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Ultime notizie