Rosberg fa "meglio" di Moss: è il pilota con più vittorie e zero titoli in F.1

Con il successo nel GP della Cina, Nico Rosberg è diventato il pilota più vincente in F.1 senza però aver mai centrato un titolo mondiale. Scavalcato Stirling Moss, fermo a 16.

3 vittorie su 3, 75 punti totali e un avvio da sogno nel Mondiale 2016 di Formula 1. Nico Rosberg sembra finalmente giunto al punto massimo di maturazione come pilota e ora guarda tutti dall'alto della sua prima posizione nella classifica generale piloti. Tutto questo mentre il suo compagno di squadra - Lewis Hamilton - arranca, tra errori in partenza, penalizzazioni, incidenti e uno stile di vita che sembra togliergli quel sale che gli ha permesso di vincere due titoli mondiali di fila.

Eppure, Nico Rosberg deve fare i conti con una classifica particolare, in cui ha preso prepotentemente la vetta grazie al successo centrato nel Gran Premio della Cina, a Shanghai. Ma non stiamo parlando di quella dedicata ai piloti del Mondiale 2016, bensì di una graduatoria molto meno lusinghiera.

Nico supera Stirling Moss

Il biondo trentenne della Mercedes è ora il pilota che ha centrato più vittorie in F.1, ben 17, senza essere riuscito a vincere nemmeno un titolo mondiale piloti. Nico ha passato Stirling Moss, che da decenni troneggiava in questa classifica speciale.

Nico può aumentare ancora il suo bottino di successi nel Circus iridato. La Mercedes è ancora la macchina da battere e sarà difficile che possa farsi scappare altre vittorie in questa stagione.

Posizione Pilota Numero di vittorie
1 N. Rosberg 17
2 S. Moss 16
3 D. Coulthard 13
4 C. Reutemann 12
5 F. Massa 11
6 R. Barrichello 11
7 M. Webber 9

Tra gli inseguitori solo Massa può fare meglio

Dietro Rosberg e Moss troviamo a 13 successi lo scozzese David Coulthard. Il britannico ha vinto tanto sia con Williams che, soprattutto, con McLaren nell'ultima parte degli anni 90, ma la presenza di Hakkinen prima e l'epopea Ferrari-Schumacher poi hanno spento le sue velleità di titolo.

A 12 troviamo l'argentino ex alfiere della Ferrari Carlos Reutemann, che precede un altro sudamericano: Felipe Massa. Il brasiliano si trova in quinta posizione, a parimerito con Rubens Barrichello, ma è l'unico ancora in attività tra questi e può aumentare il suo bottino di successi, anche se la Williams non è più il team che ha dominato a metà dell'ultima decade del '900.

Il brasiliano, così come Mark Webber, hanno sfiorato il titolo piloti. Nel 2008 sembrava fatta. A Interlagos, sotto la pioggia, Felipe ha centrato il successo, tagliando il traguardo da campione del mondo. Solo il sorpasso di Lewis Hamilton ai danni di Timo Glock all'ultima curva ha spento i sogni di gloria del paulista.

Rosberg cerca primo titolo mondiale

Dopo un avvio di stagione simile, Nico non può non pensare a dare la caccia al primo titolo della carriera in F.1. In passato, chi ha vinto le prime tre gare della stagione non ha poi perso la vittoria dell'iride. Una statistica che può far ben sperare Rosberg, anche se la stagione è ancora molto lunga. Sono infatti 21 i P nel calendario di questa stagione. La più lunga di sempre.

Al momento i principali rivali del tedesco arrancano. Detto del momento complesso di Hamilton - il quale continua a professarsi nel miglior momento della carriera, solo perseguitato dalla sfortuna - Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen sono alle prese con una Ferrari veloce, ma poco affidabile e non ancora all'altezza delle Frecce d'Argento. Le Red Bull sono in piena rimonta, ma a loro volta non possono considerarsi vere sfidanti perché ancora più lente delle monoposto di Maranello.

Nico dovrà continuare a sfruttare il momento favorevole, per poi riuscire a superare al meglio il calo di risultati che, in un campionato così lungo, non sarà possibile evitare. Ma non è detto che non si possa mitigare.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP della Cina
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Shanghai International Circuit
Piloti Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Curiosità