Rosberg alla trentesima pole a Suzuka, con Raikkonen terzo!

Rosberg parte dal palo nel GP del Giapponese dopo aver staccato Hamilton solo di 13 millesimi di secondo. La Ferrari è la seconda forza, ma Vettel, quarto, scatterà settimo per la penalizzazione di Sepang. Sarà Verstappen a partire quarto.

Nico Rosberg non vuole mollare lo scettro nell'ambito del team Mercedes e, quindi, nel mondiale. Il tedesco ha centrato la 30esima pole position della carriera nel GP del Giappone con un tempo di 1'30"647 che ha permesso a Nico di tenere alle spalle Lewis Hamilton di appena 13 millesimi di secondo. Un niente, che fa una grande differenza! Rosberg pareggia il numero di pole stagionali con Lewis arrivando a quota otto proprio come l'inglese.

Lewis Hamilton sembra accusare il ritiro di Sepang: l'inglese non sembra aver lassorbito la grande delusione della Malesia. La Mercedes colleziona la 52 pole dell'era ibrida: dietro alle frecce d'argento spuntano le due Ferrari, con Kimi Raikkonem abile terzo staccato di appena 302 millesimi dalle W07 Hybrid che sono parse un po' meno imprendibili del solito. La squadra del Cavallino ha mostrato un (piccolo) ma importante salto di qualità che riporta le Rosse davanti alle Red Bull, ridando speranza al team di Maranello di inseguire il secondo posto nel mondiale Costruttori.

Vettel sarà settimo in griglia

La seconda fila virtuale è stata completata da Sebastian Vettel: il tedesco è finito dietro al finlandese per 79 millesimi di secondo. Non è riuscito a chiudere un giro perfetto, altrimenti avrebbe potuto avvicinare di più le Mercedes. Il quattro volte campione del mondo, però, dovrà cedere tre posizioni in griglia per la penalizzazione che si è meritato a Sepang nel contatto con Rosberg, per cui scatterà al via solo settimo.

E così al fianco di Kimi vedremo Max Verstappen con la Red Bull Racing: l'olandese ha centrato un buon 1'31"178. Probabilmente non poteva sperare di più, ma la monoposto di Milton Keynes ieri ha mostrato nelle simulzioni di gara di essere la più competitiva e regolare anche nel confronto con le frecce d'argento. Daniel Ricciardo è sesto ad appena 62 millesimi di secondo dal giovanissimo campagno di squadra.

Le due Haas entrano in Q3

Dietro ai top team si conferma la Force India con Sergio Perez puntualmente settimo: il messicano ha chiuso in 1'31"961, pagando 1"3 dalla vetta. Nico Hulkenberg è nono con la seconda Force India, ma fra i due si è inserito un grande Romain Grosjean ottavo: il francese ha ottenuto lo stesso identico tempo al millesimo di Sergio Perez! La Haas porta le due macchine in Q3 cogliendo un risultato che non aveva mai conseguito, visto che anche Esteban Gutierrez è entrato con merito nella top ten: il messicano ha fatto prendere un grande spavento al transalpino nel primo tentativo in Q3 che non si era reso conto di aver alle spalle il compagno lanciato...

Due Williams non passano la Q2!

La grande delusione della Q2 è la Williams che resta fuori dalla top ten: Valtteri Bottas e Felipe Massa non trovano il giro pulito e finiscono nel limbo, dovendo accontentarsi dell'11esimo e 12esimo posto. Troppo poco su una pista che dovrebbe adattarsi alle caratteristiche della FW38.

Non ci si poteva aspettare di più dalle Toro Rosso con Daniil Kvyat 13esimo con 1'32"623 e Carlos Sainz 14esimo: lo spagnolo è finito in testacoda nel suo giro buono ed è finito alle spalle del compagno di squadra.

Delude la McLaren in casa della Honda

Ci si aspettava di più dalla McLaren: Fernando Alonso si è arrampicato al 15esimo posto facendo meglio di Jenson Button che resta fuori già nella Q1 ma l'inglese non dispone del motore evoluto che la Honda ha affidato allo spagnolo. Jenson ha pagato solo 32 millesimi di secondo dal compagno di squadra, per cui deve essere arrivato al limite della MP4-31, una monoposto che, evidentemente, non ha problemi solo di motore. Sulla pista di casa della Honda le aspettative erano molto superiori: una doccia fredda alle ambizioni della Casa giapponese e al team di Woking.

Jolyon Palmer, dopo aver conquistato il primo punto a Sepang, è riuscito a passare il taglio dell Q1 con la Renault, mentre Kevin Magnussen  è rimasto 18esimo con la Renault R.S.16 davanti alle due Sauber di Marcus Ericsson che per la prima volta nel week end sta davanti a Felipe Nasr.

In coda Esteban Ocon ha avuto la meglio di Pascal Wehrlein di un paio di decimi nel "derby" della Manor per evitare l'ultima posizione della griglia anche se ha commesso un errore che gli è costato un paio di decimi, altrimenti avrebbe potuto insidiare le Sauber.

Cla#PilotaChassisMotoreTempoGapkm/h
1 6  Nico Rosberg  Mercedes Mercedes 1'30.647   230.622
2 44  Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 1'30.660 0.013 230.589
3 7  Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 1'30.949 0.302 229.856
4 33  Max Verstappen  Red Bull TAG 1'31.178 0.531 229.278
5 3  Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 1'31.240 0.593 229.123
6 11  Sergio Perez  Force India Mercedes 1'31.961 1.314 227.326
7 5  Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 1'31.028 0.381 229.656
8 8  Romain Grosjean  Haas Ferrari 1'31.961 1.314 227.326
9 27  Nico Hulkenberg  Force India Mercedes 1'32.142 1.495 226.880
10 21  Esteban Gutierrez  Haas Ferrari 1'32.547 1.900 225.887
11 77  Valtteri Bottas  Williams Mercedes 1'32.315 1.668 226.455
12 19  Felipe Massa  Williams Mercedes 1'32.380 1.733 226.295
13 26  Daniil Kvyat  Toro Rosso Ferrari 1'32.623 1.976 225.702
14 55  Carlos Sainz Jr.  Toro Rosso Ferrari 1'32.685 2.038 225.551
15 14  Fernando Alonso  McLaren Honda 1'32.689 2.042 225.541
16 30  Jolyon Palmer  Renault Renault 1'32.807 2.160 225.254
17 22  Jenson Button  McLaren Honda 1'32.851 2.204 225.147
18 20  Kevin Magnussen  Renault Renault 1'33.023 2.376 224.731
19 9  Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 1'33.222 2.575 224.251
20 12  Felipe Nasr  Sauber Ferrari 1'33.332 2.685 223.987
21 31  Esteban Ocon  Manor Mercedes 1'33.353 2.706 223.937
22 94  Pascal Wehrlein  Manor Mercedes 1'33.561 2.914 223.439

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Giappone
Circuito Suzuka
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Team Mercedes
Articolo di tipo Qualifiche