Robert Kubica potrebbe rientrare in Brasile!

Robert Kubica potrebbe rientrare in Brasile!

Ovviamente si tratta della previsione più ottimistica. Oggi intanto subirà l'ultimo intervento al braccio

Vedere Robert Kubica in piedi e sorridente per la prima volta dopo il terribile incidente della Ronde di Andora, ha reso felici davvero tanti appassionati che continuano a sperare nel suo ritorno in Formula 1. Certo, le cicatrici presenti sul suo braccio destro sono un po' impressionanti, ma non ci si poteva aspettare qualcosa di diverso, visto che se non fosse stato per il pronto intervento del professor Rossello forse quel braccio lo avrebbe perso. Proprio oggi il pilota della Lotus Renault sarà sottoposto all'ultimo intervento chirurgico del suo calvario, che servirà per eliminare ogni traccia delle fastidiose aderenze che limitano proprio i movimenti del braccio infortunato. Il manager Daniele Morelli comunque ha sottolineato che la riabilitazione procedere per il meglio e che almeno la gamba è quasi ok. "La riabilitazione procede in maniera soddisfacente" ha spiegato alla Gazzetta dello Sport. "La gamba destra è a posto. Se i problemi fossero questi, Robert sarebbe praticamente pronto, infatti non è questo che ci preoccupa". La realtà è che Kubica è atteso ancora da diversi mesi di intenso lavoro. Al momento è impegnato per tre giorni alla settimana a Genova, dove il dottor Rossello lo segue con lo scopo di ritrovare la funzionalità della mano. Anche il centro Formula Medicine del dottor Ceccarelli è una meta fissa per il percorso riabilitativo di Robert, che solo in agosto potrà avere un quadro chiaro sulle sue possibilità di tornare in pista ad alti livelli. La prova del fuoco ci sarà quando Robert si potrà sedere al simulatore della squadra di Enstone, con l'obiettivo di valutare il suo potenziale. Se l'esito di questo test sarà positivo, secondo Morelli non sarebbe impossibile un suo ritorno in gara nell'appuntamento conclusivo della stagione, il Gp del Brasile. "Il Gp d'Italia si corre a settembre, dunque mancano solo tre mesi, mentre si può ragionare sull'ultima gara iridata. E comunque, quando andrà al simulatore, Robert capirà subito se è in grado di tornare, come e quando, senza l'ausilio di cronometri" ha concluso.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Robert Kubica
Articolo di tipo Ultime notizie