Richard Verschoor entra a far parte del Red Bull Junior Team

Il giovane olandese è entrato a far parte del Red Bull Junior Team, dopo aver impressionato il grande capo del programma Helmut Marko a Sochi.

L'olandese, che si era già fatto un nome nel karting, ha fatto il suo debutto nella SMP F4 NEZ due settimane fa, che ha corso a supporto del GP di Russia di Formula 1.

Ha vinto la prima gara dopo una lunga battaglia con il connazionale Jarno Opmeer, inoltre stava tentanto di superarlo all'esterno nella seconda gara, quando quest'ultimo è finito in testacoda, centrandolo ed eliminandolo dalla gara.

Il tentativo di sorpasso di Verschoor è stato notato da Marko, che successivamente ha chiesto al 15enne di incontrarlo nell'hospitality della Red Bull.

Grande sorpresa

"E' tutto molto cool" ha raccontato Verschoor a Motorsport.com. "E' avvenuto tutto molto rapidamente".

"Mi sentivo frustrato per la gara e poi, all'improvviso, mi hanno chiesto di andare nel paddock di F.1 per parlare con Helmut Marko".

"In un primo momento non mi sono neanche reso conto di cosa stesse accadendo, a causa della mia frustrazione. Ma mentre ero seduto nell'hospitality Red Bull, ho capito. Questo è un sogno, davvero".

Confronto con Verstappen

Verschoor è consapevole che i confronti con il neopromosso in Red Bull, Max Verstappen, sono inevitabili.

"Max è un grande pilota, lo sanno tutti" ha detto Verschoor.

"Non sono un grande fan dei confronti con gli altri. Posso solo provare a fare del mio meglio e sperare di ottenere ciò che è riuscito ad ottenere lui. Vedremo cosa succederà".

Verschoor riconosce che sarà difficile comunque scalare la piramide delle monoposto rapidamente come ha fatto Verstappen.

"Sarebbe molto ambizioso. Io poi non sono uno che tende a sbilanciarsi così tanto su me stesso. Per ora però le cose si muovono rapidamente nel modo giusto".

F4 Olandese

L'arrivo di Verschoor nel Red Bull Junior Team è una grande notizia per la F4 Olandese, che è stata lanciata quest'anno dalla Federazione e dalla MP Motorsport.

"Questo è un grande campionato per i piloti che vogliono fare il passaggio dal karting alle monoposto" ha confermato Verschoor.

"Non è troppo costoso e ci sono parecchi premi in denaro. Inoltre si può guadagnare un posto nella nuova FIA F3 Light, che avrà inizio il prossimo anno".

Futuro luminoso

Veschoor continuerà a correre nella SMP F4 NEZ quest'anno, "probabilmente con i colori Red Bull sulla mia auto, sulla tuta e sul casco" ha confermato.

"Inoltre farò tre gare nel campionato tedesco di Formula 4, solo per fare un po' di esperienza in più".

"Se tutto va bene, il futuro sembra davvero brillante. Lavoreremo sodo per ottenere buoni risultati. E spero di poter fare dei passi importanti l'anno prossimo, proprio come quest'anno. Ma nel frattempo ho bisogno di continuare a lavorare bene".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1 , Formula 4
Piloti Richard Verschoor
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Ultime notizie