Ricciardo: "Sono rimasto sorpreso dal passo della mia Red Bull"

condivisioni
commenti
Ricciardo: "Sono rimasto sorpreso dal passo della mia Red Bull"
Di:
9 lug 2017, 15:47

L'australiano ha colto il quinto podio consecutivo ed è stato protagonista di un avvio perfetto che l'ha visto subito salire in terza posizione. Nel finale Daniel si è difeso con i denti dai ripetuti attacchi di Lewis Hamilton salendo nuovamente sul podio.

Il vincitore della gara Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 festeggia sul podio, Sebastian Vettel, Ferr
Il vincitore della gara Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 festeggia sul podio, Sebastian Vettel, Ferr
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, Sebastian Vettel, Ferrari, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing festeggia sul podio
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Sebastian Vettel, Ferrari, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, Daniel Ricciardo, Red Bull Racing feste

Continua la striscia positiva di Daniel Ricciardo. Il pilota della Red Bull, reduce dall'inatteso successo di Baku, è riuscito a centrare in Austria il quinto podio consecutivo, fornendo una prestazione magistrale sia in partenza, grazie ad un sorpasso deciso su Kimi Raikkonen che l'ha proiettato subito in terza posizone, che nel finale, quando ha avuto la meglio nel duello con Lewis Hamilton riuscendo a resistere agli attacchi del tre volte campione del mondo".

Ricciardo ha manifestato tutta la sua felicità sfoderando l'ormai classico sorriso contagioso una volta sfilato il casco e dopo aver rilasciato le prime dichiarazioni sul podio ha accolto favorevolmente la richiesta di Brundle consegnando all'ex pilota la propria scarpa destra piena di champagne per ripetere il rito dello shoey.

Daniel ha evidenziato come il terzo posto rappresenti un risultato inatteso, complice un circuito poco favorevole alle caratteristiche tecniche della RB13, ed ha manifestato molto stupore per il passo gara mostrato dalla propria vettura.

"Il terzo posto ha un significato molto importante sia per il team che per il brand Red Bull. Sulla carta non è un circuito favorevole alla nostra vettura. In una gara normale non saremmo riusciti a salire sul podio. Eravamo consapevoli che Hamilton avrebbe tentato la rimonta dall'ottava casella, forse più velocemente di come ha fatto, ma il nostro passo ci ha sorpresi".

Ricciardo ha poi voluto analizzare l'entusiasmante duello finale con Lewis Hamilton concluso davanti all'inglese. Daniel era certo che il tre volte campione del mondo, grazie alla maggiore velocità della propria vettura ed alle Pirelli Ultrasoft, sarebbe riuscito a passarlo senza problemi, ma una volta capite le difficoltà di Hamilton nel sopravanzarlo ha deciso di dare il massimo senza risparmiarsi.

"Per buona parte della gara sono riuscito a vedere Seb a distanza e lo stesso ha fatto lui con Valtteri. Sono rimasto impressionato dal nostro passo gara. Lewis mi ha attaccato a testa bassa grazie alle gomme Ultrasoft ed è riuscito a sfruttarle al massimo".

"Nel penultimo giro non sono uscito perfettamente dalla curva 1, Lewis ha fatto un bel tentativo ed io mi sono dovuto difendere sia in curva 3 che nella 4 consapevole della possibilità di utilizzo del DRS da parte di Hamilton. Alla fine pensavo che Lewis mi avrebbe passato facilmente, ma quando ho capito che avrebbe faticato ad avere la mglio mi sono detto che avrei dovuto dare il 100% per vincere il duello. Ho dato il massimo per mantenere il podio, sapevo che non sarebbe stato facile, ma esserci riuscito è positivo per me".

 

Prossimo Articolo
Bottas risponde a Vettel: "Jump start? No, una partenza perfetta!"

Articolo precedente

Bottas risponde a Vettel: "Jump start? No, una partenza perfetta!"

Prossimo Articolo

Fotogallery: l'incerto Gran Premio d'Austria 2017 di F.1

Fotogallery: l'incerto Gran Premio d'Austria 2017 di F.1
Carica commenti