Ricciardo: "Se domani dovesse piovere possiamo lottare per la vittoria"

condivisioni
commenti
Ricciardo: "Se domani dovesse piovere possiamo lottare per la vittoria"
Di:
30 set 2017, 12:42

L'australiano ha ottenuto il quarto tempo alle spalle di Verstappen ed ha affermato di aver estratto tutto il potenziale dalla propria vettura. Per Ricciardo con l'asciutto si può ambire ad un podio, mentre con il bagnato l'obiettivo è il successo.

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13 effettua una prova di pitstop
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13

Come già accaduto più volte nelle ultime sessioni di qualifica, anche in Malesia Daniel Ricciardo ha concluso il turno alle spalle del proprio compagno di team, Max Verstappen, e domani prenderà il via dalla quarta casella in griglia.

Un risultato atteso in casa Red Bull, data la netta superiorità della Ferrari superstite di Kimi Raikkonen ed il talento di Hamilton sul giro secco, ma che lascia un minimo di amaro in bocca propria a Ricciardo.

L'australiano, infatti, sperava nella pioggia per poter centrare la prima fila, ma il meteo clemente ed un Lewis Hamilton in stato di grazia hanno tarpato i sogni di gloria di Ricciardo.

"Realisticamente con l'asciutto non siamo in grado di lottare per la pole, mentre se avesse piovuto avremmo potuto dire la nostra. Ci troviamo a mezzo secondo di distanza dalla pole, non possiamo avvicinarci di più al momento, specie considerando quanto siano forti Lewis e la Mercedes su questo tracciato".

Più che non aver avuto la possibilità di lottare per la conquista della pole, Ricciardo è sembrato amareggiato dall'aver perso ancora una volta il confronto interno con Verstappen, complice anche un calo di potenza avvenuto nell'ultimo giro utile.

"Trovarmi a cinque centesimi di ritardo da Max non è qualcosa che mi fa piacere. Nelle ultime gare questi 5 centesimi di gap si sono ripetuti molte volte, ma oggi abbiamo tirato fuori il massimo dalla vettura".

Nonostante il ritardo di quasi mezzo secondo pagato nei confronti di Hamilton e Raikkonen, Ricciardo crede fermamente nella possibilità di salire sul podio, specie considerando la gara in rimonta che attenderà Vettel e le difficoltà mostrate da Bottas sin dal venerdì.

"Credo che potremo lottare per il podio, specie considerando che Vettel partirà dal fondo dello schieramento e Bottas non è sembrato aver un buon assetto. Tuttavia è difficile al momento capire il passo gara delle Mercedes".

L'australiano, infine, spera che la pioggia non apparsa oggi possa presentarsi domani in modo da consentire alla sua Red Bull di annullare il gap prestazionale nei confonti di Mercedes e Ferrari per consentirgli di poter lottare per il successo.

"Se dovessimo correre con asciutto il nostro obiettivo sarà il podio, ma se dovesse piovere allora potremo anche lottare per la vittoria".

Informazioni aggiuntive di Charles Bradley

Prossimo Articolo
Fotogallery: le Qualifiche del Gran Premio della Malesia di F.1

Articolo precedente

Fotogallery: le Qualifiche del Gran Premio della Malesia di F.1

Prossimo Articolo

Raikkonen: "Ferrari da pole, sono deluso. Domani posso fare bene"

Raikkonen: "Ferrari da pole, sono deluso. Domani posso fare bene"
Carica commenti