Ricciardo scherza: "Neanche Superman avrebbe fatto la pole..."

Il pilota della Red Bull è molto soddisfatto per il distacco di appena tre decimi dalla pole position di Nico Rosberg e si difende con una battuta quando gli viene fatto notare che nel secondo giro in Q3 comunque ha commesso qualche sbavatura.

Daniel Ricciardo e la Red Bull sono andati probabilmente oltre ad ogni più rosea aspettativa che si erano creati per le qualifiche del GP di Germania di Formula 1. Ieri avrebbe firmato per chiudere a mezzo secondo dalle Mercedes, invece è terzo a poco più di tre decimi.

Per questo l'australiano è piuttosto convinto che neanche un supereroe sarebbe riuscito a fare meglio di lui oggi ad Hockenheim: "Credo che siamo piuttosto vicini alle Mercedes, neanche con Superman al posto mio la pole sarebbe stata possibile".

Poi ha proseguito nel suo racconto di quanto accaduto in Q3: "Il primo giro è stato piuttosto buono, alla fine ho fatto qualche errore, pagato circa decimo, ma non sarebbe cambiato molto".

L'ultimo pensiero poi è rivolto alla gara: "Avevo detto che contenere il distacco entro il mezzo secondo non sarebbe stato male. In gara potremmo usare delle gomme diverse e questo potrebbe essere interessante".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Germania
Sub-evento Sabato, qualifiche
Circuito Hockenheim
Piloti Daniel Ricciardo
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Conferenza stampa