Ricciardo: "Preferivo finire terzo. Domani darò battaglia a Verstappen"

Daniel Ricciardo ha chiuso quarto al termine delle Qualifiche di Silverstone, completando una seconda fila tutta Red Bull. "Abbiamo il passo per tenere dietro le Ferrari anche in gara e domani punto al podio", ha aggiunto.

Soddisfatto sì, ma non del tutto. Daniel Ricciardo ha centrato la seconda fila al termine delle Qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna ma non scatterà dalla terza posizione, bensì dalla quarta, battuto infatti dal compagno di squadra Max Verstappen.

"La seconda fila è un buon risultato, ma il terzo posto sarebbe stato certamente meglio del uarto che ho centrato. Quindi non sono molto contento però siamo lì. La vettura domani dovrebbe comportarsi meglio rispetto a oggi con il pieno di benzina. Spero di centrare il podio domani", ha dichiarato il pilota della Red Bull ai microfoni di Sky Sport F1 HD.

Ricciardo ha poi spiegato il punto della pista in cui non è riuscito a fare la differenza e ad attaccare il terzo posto finito nelle mani del giovane Verstappen: "Nell'ultimo settore ho perso l'opportunità di centrare il terzo posto. Nell'ultima variante ho sbagliato un po', non ho trovato un buon ritmo in quella parte della pista oggi. Nelle curve veloci sono andato bene ma lì ho perso".

Per concludere, l'australiano ha affermato di poter tenere alle proprie spalle le due Ferrari anche in gara, dopo averle relegate al quinto e al sesto posto nelle prove ufficiali di questo pomeriggio: "Penso di essere in possesso di un passo che mi possa consentire di tenere dietro le due Ferrari in gara. Domani andremo più forte e dovrei riuscire a tenere dietro Kimi e Seb, forse potrei battagliare per il podio con Max, sono pronto per questo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Gran Bretagna
Sub-evento Sabato, Qualifiche
Circuito Silverstone
Piloti Daniel Ricciardo
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Intervista