Ricciardo: "Podio? Perez e Gasly mi hanno fregato!"

Ricciardo ha chiuso quarto a Spa dopo una bella gara, ma rimpiange di non essere riuscito a rimanere con Verstappen: "Senza la strategia di Perez e Gasly, sarei riuscito a stare con Max. E con gomme dure...".

Ricciardo: "Podio? Perez e Gasly mi hanno fregato!"

"Ho avvertito che il podio fosse possibile, ma le strategie alternative adottate da Perez e Gasly dopo la Safety car mi hanno bloccato". Daniel Ricciardo si è presentato sorridente nella media zone di Spa-Francorchamps dopo aver portato a casa un quarto posto di alto livello con la Renault.

L'australiano è stato autore di una gara veloce e solida, con la chicca finale del giro più veloce del gp arrivato proprio all'ultimo passaggio mentre era intento a ridurre il gap da Max Verstappen. Il podio, però, è sfumato anche stavolta, ma Ricciardo - pur scherzando - ha sottolineato come le persone siano più interessate alla sua scommessa con Abiteboul (il tatuaggio in caso di podio) che al podio in sé.

"E' divertente vedere che, qualora arrivasse un podio, questo verrebbe messo in ombra dalla storia di un tatuaggio. Apriremo lo champagne, ma sarà tutto oscurato da un tatuaggio!".

Daniel ha poi parlato più a fondo della gara, spiegando per quale motivo la strategia scelta da Perez e Galy sia stata decisiva per fargli perdere in treno dei primi 3, in particolar modo la coda della Red Bull di Max Verstappen.

"Oggi avevo un gran bel ritmo, ma poi sono stato frustrato da quanto accaduto con la Safety Car. Questo è stato un avvenimento fuori dal nostro controllo. La strategia dopo la Safety Car ha fatto in modo che Perez e Gasly fossero davanti a me, così ho perso contatto con Verstappen".

"Penso che, soprattutto con gomme dure, avremmo potuto avere il suo stesso ritmo e stare con lui. Non so se sarei riuscito a superarlo, ma avremmo sicuramente avuto maggiori possibilità".

"Purtroppo aver avuto davanti Perez e Gasly mi ha fatto surriscaldare le gomme, quindi ho impiegato alcuni giri per ripristinarle e tornare ad avere un bel ritmo. A quel punto ho dato tutto. All'ultimo giro ho anche fatto il miglior tempo della gara".

"In partenza avrei avuto la possibilità di superare Verstappen, ma ho preferito essere cauto ed evitare di buttare via la gara nelle prime curve. Io ho provato a farlo, ma ho mantenuto quell'1% di disciplina e maturità che mi hanno fatto propendere per pensare al risultato".

condivisioni
commenti
Verstappen: "Gara noiosa, le Mercedes erano troppo veloci"

Articolo precedente

Verstappen: "Gara noiosa, le Mercedes erano troppo veloci"

Prossimo Articolo

Grave errore di Giovinazzi: Antonio ha chiesto scusa

Grave errore di Giovinazzi: Antonio ha chiesto scusa
Carica commenti
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021
"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza Prime

"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza

Puntata de Il Primo degli Ultimi dedicata a tutti coloro che criticano l'Halo, anche davanti alla sua indubbia utilità. Anche dopo quanto successo in quel di Monza tra Hamilton e Verstappen...

Formula 1
14 set 2021
Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..." Prime

Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..."

Analizziamo il GP d'Italia di Formula 1 vinto da Daniel Ricciardo su McLaren con Matteo Bobbi e Marco Congiu. Oltre al vincitore, a creare polemica è l'incidente che vede coinvolti Max Verstappen e Lewis Hamilton, con il pilota olandese che - nonostante il concorso di colpa - pare essere il maggior responsabile

Formula 1
13 set 2021
Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo" Prime

Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo"

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio d'Italia di Formula 1, con Daniel Ricciardo che riporta la McLaren alla vittoria. Protagonisti - ed insufficienti - sono anche Lewis Hamilton e Max Verstappen...

Formula 1
13 set 2021