Ricciardo: "Per noi questo quinto posto vale una pole position"

Daniel Ricciardo è il primo pilota in griglia non Mercedes né Ferrari. L'australiano ha compiuto un ottimo giro e domani scatterà dalla terza fila, accanto alla Williams di Valtteri Bottas.

Sorride, e lo fa sempre Daniel Ricciardo. Ma questa volta potrebbe avere motivi maggiori del solito per mostrare la sua felicità. L'australiano ha infatti centrato il quinto posto nelle Qualifiche del Gran Premio del Bahrain, secondo appuntamento del Mondiale 2016 di Formula 1. 

Daniel risulta il primo pilota in griglia che non veste tute di Mercedes e Ferrari. Questo risultato, infatti, lo considera proprio quanto una pole position: "Sono molto contento, perché questo quinto posto equivale a una pole position per noi. Mercedes e Ferrari sono ancora troppo forti e distanti per noi".

"Il mio fine settimana, almeno sino a prima delle Qualifiche, non è andato bene. nelle prove libere non mi sentivo a io agio al volante della RB12, l'assetto non era ideale, ed ero un po' frustrato. Abbiamo cambiato qualcosa in ottica Qualifiche e tutto è andato bene. Il quinto posto vale davvero una pole per me".

L'obiettivo di Ricciardo e della Red Bull sarà mantenere la posizione, perché Mercedes e Ferrari appaiono imprendibili, mentre la Williams non così irresistibile come l'anno passato: "Per quanto riguarda la gara penso che restare in quinta posizione sia realistico, perché Mercedes e Ferrari hanno un passo gara migliore del nostro, ma noi andiamo più forte della Williams".

"All'inizio del fine settimana pensavo che le Williams potessero essere più forti di noi, fossero davanti, invece no. Siamo davanti noi, almeno in Qualifica. Dovrebbe essere più facile, ma penso che non lo sarà".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sub-evento Sabato, qualifiche
Circuito Bahrain International Circuit
Piloti Daniel Ricciardo
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Intervista