Ricciardo: "Lo shoey con Hamilton? Me l'ha chiesto lui!"

L'australiano ha regalato alla Renault il secondo podio in tre gare ad Imola e lo ha celebrato facendo il suo tradizionale "shoey" con Lewis Hamilton!

Ricciardo: "Lo shoey con Hamilton? Me l'ha chiesto lui!"

Daniel Ricciardo sembra averci preso gusto. Dopo il Nurburgring, ecco che a Imola è arrivato il secondo podio in tre gare per il pilota della Renault, che ancora una volta si è dimostrato il più bravo ad approfittare di eventuali disavventure delle Mercedes o di Max Verstappen.

A pochi giri dal termine, l'australiano era in quinta posizione, ma poi Verstappen è stato costretto al ritiro, forando sopra ad un detrito e l'uscita di pista del pilota della Red Bull ha spinto la direzione gara a mandare in pista la safety car e convinto la Racing Point a richiamare ai box Sergio Perez per montare un set di gomme soft nuove.

Alla ripartenza, dunque, Ricciardo si è ritrovato terzo ed è stato bravissimo a resistere fino alla fine al ritorno dell'AlphaTauri di Daniil Kvyat, con il russo che ha provato fino all'ultimo metro a regalare una grande gioia alla squadra faentina nella gara di casa, approfittando delle gomme soft nuove che aveva montato in occasione della Safety Car.

"E' stata una gara bizzarra. Dopo la partenza ero quarto e pensavo che fosse il miglior risultato a cui potessimo aspirare, visto chi erano i tre davanti a noi" ha detto Ricciardo.

Leggi anche:

"Anche Perez aveva un ottimo passo e mi aveva passato di strategia. Quando c'è stata la Safety Car lui però ha deciso di rientrare ai box e gli siamo tornati davanti. Non so cosa sia successo a Verstappen, ma il suo ritiro ci ha messo in lotta per il podio".

"Kvyat è uscito fuori dal nulla negli ultimi giri, ma è molto bello essere riusciti a fare due podi nelle ultime tre gare. Alla fine sono successe tante cose rapidamente ed è stato molto divertente" ha aggiunto.

Una delle cose che hanno stupito di più della domenica di Ricciardo, però, è avvenuta dopo la gara. Sul podio, infatti, Daniel si è tolto la scarpa per l'ormai consueto "shoey". La sorpresa è che il vincitore Lewis Hamilton gli ha chiesto l'altra per brindare insieme.

"Tre anni fa, sul podio, Lewis aveva detto che non lo avrebbe mai fatto. Per questo io oggi non gliel'ho offerto, è stato lui che me lo ha chiesto. Sì, questo 2020 è un anno veramente molto strano...".

Quel che è certo, è che il risultato odierno non costerà un altro tatuaggio al team principal Cyril Abiteboul, che aveva scommesso di pagare pegno solamente al primo podio.

"Cyril mi ha fatto le congratulazioni, ma mi ha chiarito subito che non si farà un altro tatuaggio. Magari lo faremo fare a qualche altro membro del team".

Infine, Daniel ha voluto promuovere il circuito sulle rive del Santerno: "E' molto difficile superare, ma è un circuito veramente fantastico".

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
1/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
2/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
3/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
4/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
5/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
6/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
7/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Podio: il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1, secondo classificato place Valtteri Bottas, Mercedes F1, terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
Podio: il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1, secondo classificato place Valtteri Bottas, Mercedes F1, terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
8/20

Foto di: Renault Sport

Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
9/20

Foto di: Renault Sport

Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
10/20

Foto di: Renault Sport

Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
11/20

Foto di: Renault Sport

Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
12/20

Foto di: Renault Sport

Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
13/20

Foto di: Renault Sport

Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
14/20

Foto di: Renault Sport

Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team
15/20

Foto di: Renault Sport

Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1
Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1
16/20

Foto di: Renault Sport

Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1 festeggia bevendo dalla scarpa
Podio: terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team, il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1 festeggia bevendo dalla scarpa
17/20

Foto di: Renault Sport

Terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team festeggia al parc ferme
Terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team festeggia al parc ferme
18/20

Foto di: Renault Sport

Terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team festeggia al parc ferme
Terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team festeggia al parc ferme
19/20

Foto di: Renault Sport

Terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team festeggia al parc ferme
Terzo classificato Daniel Ricciardo, Renault F1 Team festeggia al parc ferme
20/20

Foto di: Renault Sport

condivisioni
commenti
Vettel: "Peccato il pit, non era il risultato che meritavamo"
Articolo precedente

Vettel: "Peccato il pit, non era il risultato che meritavamo"

Prossimo Articolo

Entusiamo Alfa Romeo: Raikkonen e Giovinazzi a punti!

Entusiamo Alfa Romeo: Raikkonen e Giovinazzi a punti!
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021