Ricciardo: "L'uscita nelle FP1? Ho azzardato troppo!"

Daniel Ricciardo si è reso protagonista di un lungo al termine delle Libere 1 che lo ha costretto a lasciare la sua Red Bull nella via di fuga, bloccata nella sabbia. Ma l'australiano è positivo: "Abbiamo capito tante cose oggi nonostante la...

Daniel Ricciardo è stato tra i protagonisti dei primi due turni di prove libere all'Albert Park di Melbourne. L'idolo di casa, al volante della Red Bull RB12, si è però esibito in un lungo proprio al termine della prima sessione, che lo ha costretto a lasciare la sua monoposto nella via di fuga perché bloccata nella sabbia. 

Al termine della giornata, Ricciardo ha spiegato i motivi della sua uscita di pista, che comunque non ha danneggiato la Red Bull numero 3: "Nell'ultimo giro della prima sessione di prove libere ho azzardato troppo. Stavo spingendo, ma la pista era peggiorata e sono finito fuori pista, insabbiandomi poi nella via di fuga. Fortunatamente non ho rovinato la monoposto, ma ho esagerato".

Daniel è poi stato protagonista di un simpatico siparietto una volta uscito dall'abitacolo della sua RB12: "Quando ho capito di non avere chance di uscire dalla sabbia ho spento la vettura e ho deciso di tornare ai box a piedi. Mi sono anche fermato a fare qualche foto con i tifosi a bordo pista. E' stato bello".

Nonostante i pochi giri effettuati nei primi due turni di prove, l'australiano si è detto comunque soddisfatto per il lavoro svolto: "Il tempo qui non è il medesimo che c'è a Perth, la mia città natale che è situata sulla cosa Ovest dell'Australia. Ho capito però abbastanza nei pochi giri che abbiamo fatto nelle Libere 1. Ho impiegato poco tempo per trovare il limite e andare forte".

"Nel corso del pomeriggio, invece, è stato più difficile perché le condizioni della pista erano peggiorate. All'inizio l'asfalto era molto bagnato, poi si è asciugato e le condizioni sono cambiate in maniera esponenziale. Nelle due sessioni abbiamo capito abbastanza per domani".

Nella giornata di domani il meteo sarà ancora un fattore molto importante, ma anche il nuovo format delle Qualifiche avrà un ruolo fondamentale per delineare la griglia di partenza del primo Gran Premio del 2016.

"Per quanto riguarda il tempo di domani e domenica non conosco alla perfezione le previsioni, ma dovrebbe essere più asciutto rispetto a oggi".

"Domani sarà una giornata impegnativa perché avremo molte cose da provare nelle Libere 3 e poi ci saranno le Qualifiche con il nuovo format. Secondo me sarà una giornata in cui potrebbe esserci confusione, ma per noi tutto ciò potrebbe essere una possibilità interessante. Cercheremo di dare il meglio".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Australia
Sub-evento Venerdì
Circuito Albert Park Circuit
Piloti Daniel Ricciardo
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Intervista