Ricciardo: "Replay Grosjean? Non cambio idea, ma aspetto spiegazioni"

Oggi Daniel Ricciardo incontrerà i capi di Formula 1 in Bahrain per discutere del suo disagio per il modo in cui sono stati trasmessi in televisione le interminabili repliche dell'incidente di Romain Grosjean.

Ricciardo: "Replay Grosjean? Non cambio idea, ma aspetto spiegazioni"

Lo scorso fine settimana, lo scudiero Renault non ha risparmiato il suo disappunto in merito alle immagini dell’incidente che ha coinvolto il collega Romain Grosjean nelle fasi iniziali del Gran Premio del Bahrain, ripetutamente proposte sugli schermi del circuito, proprio mentre lui e gli altri piloti si preparavano per risalire nelle monoposto, calare nuovamente la visiera e ripartire.   

Dal suo canto, la F1certa di aver seguito tutti i giusti protocolli, e di aver trasmesso i replay solo nel momento in cui si aveva la certezza che il pilota della Haas fosse al sicuro, si è comunque offerta di spiegare le cose a Ricciardo, il quale si è reso disponibile nell’avere spiegazioni.  

"Ovviamente dopo la gara ero ancora troppo teso, quindi non mi sembrava il momento giustodiciamo – dichiara Daniel -  oggi li ascolterò e ovviamente sentirò le ragioni e trarrò le mie valutazioni".  

Nei giorni successivi alla gara, le opinioni dell’australiano non sono comunque cambiate: la F1, quella domenica, è andata ‘troppo oltre’: "Credo che la mia posizione non sia cambiata, e credo che l’inquadratura di Romain che salta fuori dalla macchina e sale sulla macchina medica fosse sufficiente. Mi sentivo come se fosse stato un gesto sconsiderato nei confronti della sua famiglia - continua - ma era anche una distrazione, perché ogni volta che andavamo in garage e cercavamo di scoprire cosa stava succedendo, l'unica cosa che c’era, era un'infinità di replay. Tutti erano un po' distanti o si agitavano, il che è del tutto comprensibile”. 

Inoltre, Ricciardo confida quanto la moglie del francese abbia apprezzato la sua presa di posizione: "Ho incontrato la moglie di Romain, Marion, e lei ha apprezzato i miei commenti e credo che questa sia l'unica conferma di cui avevo bisogno". 

Il pilota Renault, non nasconde il suo disappunto sugli incidenti, non sentendoli mai come un’attrazione delle corse"Non mi è mai piaciuto molto, ovviamente. Alcuni lo adorano. Alcuni amano i detriti ovunque, ma io mi sento come se non avessi più 10 anni. Sai, si cresce un po'. Penso che sia stato un impatto di 54g e, per quanto ne so, non fraintendetemi, non sono un medico, ma potrebbero esserci ulteriori complicazioni, forse più tardi quella sera, che non conosciamo internamente. Quindi mi è sembrato solo un po' abusato". 

condivisioni
commenti
Sainz spinge per fare i test di Abu Dhabi con la Ferrari
Articolo precedente

Sainz spinge per fare i test di Abu Dhabi con la Ferrari

Prossimo Articolo

Leclerc: "Scommetto su Russell vincente subito"

Leclerc: "Scommetto su Russell vincente subito"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021