Ricciardo: "Ho tenuto un set-up ad alto carico e ho sbagliato. Domani sui rettilinei sarà durissima..."

condivisioni
commenti
Ricciardo:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
23 giu 2018, 17:28

Quinto tempo per l'australiano della Red Bull, che recrimina per la troppa prudenza nell'assetto della sua RB14. Per la gara di domani spera nelle temperature alte perché partirà con le Supersoft o nella pioggia per provare a sovvertire i pronostici che lo vedono sfavorito.

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14, torna ai box
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14

Daniel Ricciardo fatica a perdere il sorriso anche quando è consapevole di aver commesso un errore che lo ha penalizzato in Qualifica e che, con tutta probabilità, renderà la sua gara un vero e proprio calvario. Quantomeno sui rettilinei.

Il quinto tempo ottenuto nelle Qualifiche del Gran Premio di Francia al Paul Ricard non dice tutto sulle sue difficoltà patite questo pomeriggio. La mossa sbagliata è arrivata nelle Libere 3, quando Daniel ha provato a passare da un assetto ad alto carico aerodinamico a uno a basso carico.

La pioggia ha frantumato le sue certezze e lo ha fatto tornare sui suoi passi, preferendo così l'assetto ad alto carico. Un errore dettato dalla troppa prodenza, ma che rischia di doverlo pagare a caro prezzo nella gara di domani.

"Per le Libere 3 avevamo scaricato l'ala per avere meno carico aerodinamico ed essere più rapidi sui rettilinei, ma poi è venuto a piovere e abbiamo deciso di mantenere l'assetto utilizzato nei due turni di libere disputati ieri. Ma purtroppo nelle Libere 3 non abbiamo provato e per le Qualifiche ho mantenuto un assetto ad alto carico aerodinamico perché stravolgerlo sarebbe stato un rischio. In fondo non lo avevamo mai provato qui".

Leggi anche:

"Max ha deciso di rimanere scarico di ali, mentre noi siamo tornati all'assetto di ieri. A conti fatti la nostra non è stata la scelta giusta nelle Qualifiche. Ero molto lento in rettilineo, avevo anche molto sottosterzo. Avevo l'ala anteriore carica, ma dopo la Q1 non è andata bene. Peccato. La nostra scelta non ha funzionato".

Ricciardo sa bene che per ribaltare i pronostici sarà costretto a sperare nelle alte temperature per poter sfruttare bene le gomme Supersoft, oppure la pioggia, ovvero una condizione atmosferica dove spesso ha mostrato di saper sfruttare le sue doti di guida e il sempre eccellente telaio delle monoposto partorite dalla mente del geniale Adrian Newey.

"Spero che partire con le Supersoft possa avvantaggiarci rispetto alle Ferrari nella gara di domani. Io avrò più carico aerodinamico e spero che questo possa aiutarmi in partenza. Poi però sarà molto difficile sul rettilineo tenere a bada gli altri. Con queste gomme, le Supersoft, servirebbero temperature alte per farle rendere al meglio. Altrimenti ci vorrebbe la pioggia, e io preferirei che piovesse...".

Prossimo Articolo
Bottas: "Mi è mancato tempo nelle Libere 3 e in Q2, per questo la pole è sfumata"

Articolo precedente

Bottas: "Mi è mancato tempo nelle Libere 3 e in Q2, per questo la pole è sfumata"

Prossimo Articolo

Fotogallery: le Qualifiche del Gran Premio di Francia 2018 svolte al Paul Ricard

Fotogallery: le Qualifiche del Gran Premio di Francia 2018 svolte al Paul Ricard
Carica commenti