Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
108 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
122 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
150 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
157 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
171 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
207 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
214 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
228 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
241 giorni

Red Bull, Ricciardo detta le condizioni per restare: "Dobbiamo vincere di più"

condivisioni
commenti
Red Bull, Ricciardo detta le condizioni per restare: "Dobbiamo vincere di più"
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
17 apr 2018, 16:14

Daniel Ricciardo ha detto che la Red Bull deve riuscire a centrare più vittorie in Formula 1 se vuole convincerlo a rimanere anche nel 2019.

Il vincitore della gara Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Il vincitore della gara Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, Jonathan Wheatley, Team Manager, Red Bull Racing, Christian Horner, Team Principal, Red Bull Racing, Helmut Markko, Consulente, Red Bull Racing, Max Verstappen, Red Bull Racing,e il team Red Bull, festeggiano la vittoria
Il vincitore della gara Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14 Tag Heuer, Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Il vincitore della gara Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Podio: il vincitore della gara Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, il secondo classificato Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1, il terzo classificato Kimi Raikkonen, Ferrari
Il vincitore della gara Daniel Ricciardo, Red Bull Racing

Il contratto dell'australiano è in scadenza alla fine dell'anno e quindi è un ovvio candidato per un posto in Ferrari o in Mercedes se queste due dovessero decidere di cambiare almeno uno dei loro attuali piloti.

Una brillante strategia della Red Bull ha aiutato Ricciardo a vincere domenica in Cina. Se questo successo era stato visto come un segnale di crescita delle possibilità di continuare a vederlo con i colori della bibita energetica, Daniel ha detto che il suo futuro non è ancora così chiaro.

Parlando ai microfoni di Channel 10 in Australia, Ricciardo è stato chiaro nel dire che prima di prendere una decisione vuole vedere più potenziale nella Red Bull.

Quando gli è stato chiesto del suo futuro, ha detto: "Voglio assolutamente avere la miglior macchina. Penso che lo scorso fine settimana abbia dimostrato che se c'è l'occasione per vincere, posso sfruttarla. Sono in grado di sopportare quella pressione".

"Se possiamo vincere di più con la Red Bull, può essere molto interessante. In caso contrario, suppongo che ci siano anche delle altre opzioni".

Il team principal Christian Horner ha dichiarato dopo il GP della Cina che spetta alla squadra fornire una macchina vincente a Ricciardo per convincerlo a rimanere.

Ma ha suggerito che Daniel dovrebbe prendere in considerazione anche fattori come l'atmosfera della squadra, che da altre parti potrebbe anche essere differente.

Per esempio, ha citato la strategia della Ferrari in Cina, che ha messo Kimi Raikkonen palesemente al servizio della gara di Sebastian Vettel.

"Beh, guardando oggi la gara di Kimi non ho proprio capito la sua strategia. Penso che Daniel sia contento di essere dov’è, se gli metteremo a disposizione una monoposto competitiva come quella che gli abbiamo dato oggi, non vedo motivi per cui dovrebbe guardare altrove".

Di contro, c'è chi invece lo vedrebbe molto bene a Maranello, ed è questo il caso dell'ex iridato Nico Rosberg: "Dove andrei se fossi Daniel Ricciardo? Andrei….beh, andrei alla Ferrari. Perché sa che può battere Vettel, e oggi la Ferrari è miglior macchina. Sarebbe una buona chance, no?".

Lotta per il titolo

Il successo di Ricciardo in Cina lo ha reinserito tra i contendenti al titolo iridato, anche se il diretto interessato ritiene che sia un po' troppo presto per parlarne.

Tuttavia, ha suggerito che se la Red Bull farà bene nella prossima gara a Baku, allora potrà davvero giocarsi tutte le sue carte.

"Penso che sia un po' troppo presto per parlarne, solo perché abbiamo vinto nel weekend" ha detto.

"Dobbiamo vincere più regolarmente per dimostrarlo. Ma se vinceremo tra due settimane a Baku, allora forse sarà così".

Prossimo Articolo
Jos Verstappen: "Max deve pensare di più, ma la stampa lo massacra"

Articolo precedente

Jos Verstappen: "Max deve pensare di più, ma la stampa lo massacra"

Prossimo Articolo

Regole F1: 110 kg di benzina nel 2019, niente MGU-H dal 2021

Regole F1: 110 kg di benzina nel 2019, niente MGU-H dal 2021
Carica commenti