Ricciardo chiarisce: "Ho detto mer..? Non parlavo della F1 2022"

Daniel Ricciardo ha chiarito che quando è stato sorpreso a fare delle osservazioni critiche in diretta, queste non erano dirette alla monoposto di Formula 1 2022 presentata oggi.

Ricciardo chiarisce: "Ho detto mer..? Non parlavo della F1 2022"

Durante il conto alla rovescia ufficiale della presentazione del concetto 2022 delle monoposto di Formula 1, avvenuta oggi a Silverstone, Ricciardo è stato catturato da un microfono aperto mentre parlava in maniera abbastanza schietta.

Sui social media è diventata quasi un tormentone la sua frase: "No, è terribile. E' una merda, è peggio".

Non avendo le immagini di ciò che Ricciardo stava guardando in quel momento, l'ipotesi che ha immediatamente preso il sopravvento è che stesse parlando della monoposto 2022 dopo averla vista per la prima volta.

All'interno della presentazione ufficiale, Ricciardo è stato anche intervistato ed ha dato una risposta molto diplomatica sulla nuova monoposto.

"Mi piace la parte posteriore", ha detto. "Sembra piuttosto old school, mi ricorda quello del 2008 come stile. L'anteriore è molto diverso, ma come tutte le cose, più lo fissi e più comincerà a sembrare una cosa normale".

Drivers group photo with the 2022 F1 car

Drivers group photo with the 2022 F1 car

Photo by: Liberty Media

Tuttavia, parlando della vicenda più tardi, Daniel ha chiarito che i commenti catturati da quel microfono aperto non avevano nulla a che fare con il design della vettura 2022.

"Probabilmente, stavo parlando di qualcos'altro, perché ad essere onesti abbiamo parlado di un bel po' di cose", ha detto l'australiano.

"Ad essere onesti non ricordo di aver detto nulla del genere, perché in realtà ho pensato che fosse cool. Non sarei stato così aggressivo, forse solo sulla colorazione, ma non avrei mai detto una cosa così sulla macchina".

Ricciardo ha detto di essere realmente confuso ripensando alla conversazione in cui può aver detto quella frase.

"Ora sono davvero curioso", ha detto. "Ero in piedi accanto a Lando? Non impreco intorno a Lando, perché è ancora abbastanza giovane".

"Chiarirò che sicuramente non ho pensato che fosse una merda. In realtà penso davvero che il posteriore sia bello, come ho detto. Comunque non c'è negatività intorno alla nuova macchina mi pare".

Leggi anche:

 

condivisioni
commenti
Bottas: "Spero che le novità ci avvicinino alla Red Bull"

Articolo precedente

Bottas: "Spero che le novità ci avvicinino alla Red Bull"

Prossimo Articolo

Sainz: "La Sprint Qualifying? Un problema in più per la Ferrari"

Sainz: "La Sprint Qualifying? Un problema in più per la Ferrari"
Carica commenti
Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi" Prime

Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano i molteplici fatti che hanno caratterizzato il Gran Premio d'Ungheria. Tra questi, anche la "guerra di nervi" innescata da Lewis Hamilton nei confronti di Max Verstappen, suo diretto contendente al titolo. A chi gioverà di più la pausa estiva? Lo scopriremo in Belgio.

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello Prime

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello

Vettel è stato squalificato dal GP d'Ungheria per non aver avuto il litro necessario nel serbatoio a fine gara. Aston Martin medita il ricorso puntando il dito contro le pompe d'aspirazione del carburante usate in verifica. Ecco cos'è successo nel weekend e cosa potrà succedere nelle prossime ore...

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale Prime

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni del Gran Premio di Ungheria nella nostra ricostruzione grafica. Dopo il caos della prima partenza e l'indecisione della Mercedes nel cambiare gomme ad Hamilton, l'inglese si è lanciato nella rimonta che lo ha portato al terzo gradino del podio

Formula 1
2 ago 2021
Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi" Prime

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi"

Il Gran Premio d'Ungheria, oltre alle sorprese e ai colpi di scena continui, ha regalato tanti promossi e altrettanti bocciati. Ecco le pagelle del weekend ungherese stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
2 ago 2021
Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra" Prime

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano il Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 dove si può essere invertita l'inerzia del Mondiale. Lewis sta lontano dai guai e, nonostante strategie discutibili, chiude terzo. Verstappen, invece, è vittima di un secondo incidente e chiude in decima posizione

Formula 1
2 ago 2021
Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon" Prime

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

In questa nuova puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Formula 1
1 ago 2021
GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max Prime

GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position numero 101 della carriera in occasione del GP d'Ungheria. L'inglese scatta davanti al compagno di team, Valtteri Bottas, mentre Max Verstappen è terzo: ma attenti all'olandese, che partirà con gomma Soft...

Formula 1
1 ago 2021
Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste" Prime

Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste"

In questa puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Lewis Hamilton conquista la pole numero 101 della carriera davanti al compagno Mercedes Valtteri Bottas ed alla Red Bull di Verstappen

Formula 1
31 lug 2021