Ricciardo boccia la strategia social della F1: "Sono idioti!"

Il pilota australiano ha criticato duramente la strategia social scelta dalla Formula 1 di puntare sugli incidenti di gara per spettacolarizzare la serie ed attrarre un bacino d'utenza più ampio.

Ricciardo boccia la strategia social della F1: "Sono idioti!"

Che Daniel Ricciardo sia uno dei piloti più amati del paddock è cosa nota, ma il portacolori della McLaren è anche uno dei più diretti quando si tratta di lanciare messaggi chiari.

Già lo scorso anno, in occasione del GP del Bahrain, il pilota australiano si era scagliato contro la FOM per i numerosi replay dell’incidente di Grosjean mandati in onda in continuazione durante l’interruzione della gara ed apparsi senza sosta nei monitor dei box.

Daniel è tornato sull’argomento in occasione di una intervista rilasciata al magazine britannico Square Mile.

“Credo che lo scorso anno la Formula 1 abbia messo sui propri canali social un video con i 10 momenti top della stagione, ed otto di questi erano incidenti”.

“La prima cosa che è pensato è che sono stati dei fottuti idioti. Forse un ragazzino di 12 anni vuole vedere questo genere di contenuti, ma noi non siamo dei ragazzini. Sono certo che possono fare meglio di così”.

Il pilota della McLaren ha poi parlato della serie Drive to Survive, dichiarando come gli sceneggiatori abbiano cercato di calcare eccessivamente la mano con la trame nelle ultime due stagioni.

“Penso che la prima stagione di Drive to Survive sia stata fantastica. L’ho guardata quando ho passato un po' di tempo negli Stati Uniti, tra un viaggio e l’altro, ed ho notato che la gente iniziava a riconoscermi per strada e ad associarmi a quella serie televisiva”.

“Sicuramente è stato un ottimo boost per noi e per lo sport, ma la seconda stagione non mi ha convinto. Ci sono stati alcuni episodi che sono stati un po' forzati”.

“Hanno cercato di creare una rivalità tra me e Carlos che oggettivamente non c’era. Più che altro noi siamo rivali come lo siamo con tutti gli altri. Non c’era alcun rancore con lui, ma hanno voluto calcare la mano su questo aspetto…”.

“Probabilmente ci sono altri ragazzi che non mi piacciono a differenza di Carlos. Voglio dire, si veste come un sessantenne, ma per il resto è una brava persona”.

Ricciardo è poi tornato sull’argomento che lo aveva fatto infuriare lo scorso anno relativo ai replay dell’incidente di Grosjean ed ha affermato di avere avuto una lunga chiacchierata con Ellie Norman, direttore marketing e comunicazione della F1.

“Penso che sia stata molto comprensiva ed ha capito le mie preoccupazioni. Ha cercato di ascoltare e capire come poter fare le cose in modo diverso, ma mi ha anche spiegato i motivi che hanno spinto la FOM a mandare in onda quei replay”.

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
1/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
2/21

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren

Daniel Ricciardo, McLaren
3/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
4/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
5/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
6/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
7/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren

Daniel Ricciardo, McLaren
8/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Lando Norris, McLaren MCL35M Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
9/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M, pit stop

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M, pit stop
10/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
11/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
12/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
13/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M, Charles Leclerc, Ferrari SF21 e Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Lando Norris, McLaren MCL35M, Charles Leclerc, Ferrari SF21 e Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
14/21

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Lando Norris, McLaren MCL35M, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
15/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, Lando Norris, McLaren MCL35M, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M, e Fernando Alonso, Alpine A521

Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, Lando Norris, McLaren MCL35M, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M, e Fernando Alonso, Alpine A521
16/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M, Fernando Alonso, Alpine A521, e Lance Stroll, Aston Martin AMR21

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M, Fernando Alonso, Alpine A521, e Lance Stroll, Aston Martin AMR21
17/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M, sulla griglia di partenza

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M, sulla griglia di partenza
18/21

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35M, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Lando Norris, McLaren MCL35M, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
19/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M, Lando Norris, McLaren MCL35M, Fernando Alonso, Alpine A521, Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, e il resto delle auto alla partenza

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M, Lando Norris, McLaren MCL35M, Fernando Alonso, Alpine A521, Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, e il resto delle auto alla partenza
20/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M

Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
21/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Leclerc ha la tribuna per i suoi tifosi al GP di Monaco

Articolo precedente

Leclerc ha la tribuna per i suoi tifosi al GP di Monaco

Prossimo Articolo

Leclerc felice: Ferrari gli regala la SF90 con cui vinse a Spa

Leclerc felice: Ferrari gli regala la SF90 con cui vinse a Spa
Carica commenti
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti" Prime

Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti"

Seconda intervista esclusiva in compagnia di Gilles Simon. In questa lunga chiaccerata in compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, l'ingegnere francese ci parla dei suoi trascorsi in Honda accompagnando il costruttore nipponico nei suoi primi anni in Formula 1 nell'era ibrida, per poi andare in FIA in qualità di advisor

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario Prime

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario

Cos'hanno in comune la corsa più antica della storia automobilistica e la Scuderia più leggendaria di sempre? Un filo conduttore glorioso fatto di 17 vittorie. Andiamo a scoprire insieme alcune delle imprese memorabili compiute dalla Scuderia Ferrari al Gran Premio di Francia.

Formula 1
13 giu 2021
Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Formula 1
12 giu 2021
Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21 Prime

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21

La Scuderia è terza nel mondiale Costruttori con 92 punti davanti alla McLaren: la SF21 ha un potenziale nettamente superiore a quello della SF1000, ma la Rossa finora ha raccolto meno del potenziale mostrato in pista. Andiamo a capire perché c'è una differenza fra il giro secco e il passo gara, per capire come mai a due pole position conquistate in prova non abbia corrisposto almeno una vittoria.

Formula 1
11 giu 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top

15esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 1).

Formula 1
10 giu 2021
Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo Prime

Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo

Con la vittoria a Baku il messicano ha portato punti preziosi nel Costruttori ed ha dimostrato come in questa stagione, nella lotta tra Verstappen e Hamilton, le seconde guide dei due team di punta avranno un ruolo determinante.

Formula 1
10 giu 2021