Ricciardo: "Avrei potuto perdere la McLaren aspettando ancora"

L'australiano ha descritto la decisione di firmare con il team di Woking non semplice, ma molto diversa da quando scelse di lasciare la Red Bull.

Ricciardo: "Avrei potuto perdere la McLaren aspettando ancora"

Daniel Ricciardo ha rischiato di perdere l'occasione di andare in McLaren per il 2021, come ha rivelato.

L'attuale pilota della Renault ha infatti firmato con Woking appena la Ferrari ha annunciato Carlos Sainz come sostituto di Sebastian Vettel, sruttando il posto lasciato libero dallo spagnolo.

L'australiano stava valutando tutte le possibilità e a quel punto non ha potuto ritardare una decisione da prendere al volo.

“Diciamo che l'annuncio di Vettel che non rinnovava con la Ferrari ha un po' dato il via all'effetto domino - ha dichiarato Ricciardo al podcast della F1 - Le cose si sono mosse velocemente tra Carlos e il resto, anche se all'apparenza poteva sembrare che ci fosse tempo, in realtà era meglio muoversi immediatamente perché non ce n'era".

“Inizieremo a correre a luglio e non saremo al 100%, scopriremo come saremo messi solo dopo la prima o la seconda gara. Dovremo probabilmente attendere agosto o settembre per saperne di più e quindi aspettare troppo sarebbe stato rischioso".

Ricciardo ha anche ammesso che lasciare la Renault per la McLaren non è stata una decisione presa in modo secco, ma una combinazione di quello che è stato il 2019 e il potenziale che vedremo sulle auto inglesi con il motore Mercedes.

“La realtà è che tutte le squadre che parlano con te cercano di convincerti, specialmente ora che non ci sono gare. Quindi non resta che andare da chi ti attira maggiormente, da chi ti ispira di più. Poi chissà cosa accadrà... Se guardiamo allo scorso anno, che ora è l'unico riferimento, la McLaren è stato un team che ha fatto scalpore".

“La Mercedes ha vinto il titolo, ma la McLaren è chiaro che ha compiuto un grande salto in avanti. C'è grande carica fra loro e penso che ci si possa fidare. Cambieranno power unit e non sarà facile, come decisione da prendere è stata dura, anche perché non abbiamo ancora riferimenti del 2020".

Ricciardo ha poi descritto quale è stata la chiave della sua scelta.

"Sinceramente non è stato un fattore singolo. Non era la stessa situazione che avevo in Red Bull nel 2018, in quel caso erano anni che provavamo a vincere il titolo, ma arrivava solo qualche successo in gara, per cui era venuto il momento di cambiare".

“Qui le cose sono diverse, l'anno scorso non abbiamo raggiunto i risultati che volevamo, anche se non mi aspettavo di vincere. Ripeto, non è stata una scelta semplice, ma il tempo dirà se ho fatto bene o no".

condivisioni
commenti
Formula 1: semplificazione nella scelta delle gomme

Articolo precedente

Formula 1: semplificazione nella scelta delle gomme

Prossimo Articolo

Giovinazzi: "Deluso? No, contento di essere sulla lista Ferrari"

Giovinazzi: "Deluso? No, contento di essere sulla lista Ferrari"
Carica commenti
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021
"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza Prime

"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza

Puntata de Il Primo degli Ultimi dedicata a tutti coloro che criticano l'Halo, anche davanti alla sua indubbia utilità. Anche dopo quanto successo in quel di Monza tra Hamilton e Verstappen...

Formula 1
14 set 2021
Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..." Prime

Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..."

Analizziamo il GP d'Italia di Formula 1 vinto da Daniel Ricciardo su McLaren con Matteo Bobbi e Marco Congiu. Oltre al vincitore, a creare polemica è l'incidente che vede coinvolti Max Verstappen e Lewis Hamilton, con il pilota olandese che - nonostante il concorso di colpa - pare essere il maggior responsabile

Formula 1
13 set 2021
Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo" Prime

Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo"

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio d'Italia di Formula 1, con Daniel Ricciardo che riporta la McLaren alla vittoria. Protagonisti - ed insufficienti - sono anche Lewis Hamilton e Max Verstappen...

Formula 1
13 set 2021
Lap Chart GP d'Italia 2021: Ricciardo, dominatore di Monza Prime

Lap Chart GP d'Italia 2021: Ricciardo, dominatore di Monza

Attraverso la nostra animazione grafica, riviviamo giro dopo giro il Gran Premio d'Italia 2021, che ha visto la McLaren protagonista, con Daniel Ricciardo dominatore dall'inizio alla fine. Solo non si vedono Max e Lewis...

Formula 1
13 set 2021