Ricciardo: "Niente parolacce? Allora dico: era ora!"

Daniel Ricciardo vince al Gran Premio d’Italia. L’epilogo perfetto di un weekend colmo di buoni presentimenti per l’australiano, che torna a sorridere dopo un avvio mondiale non proprio semplice...

Ricciardo: "Niente parolacce? Allora dico: era ora!"

Monaco 2018, Monza 2021. Tra la settima e l’ottava vittoria di Daniel Ricciardo in Formula 1 sono trascorsi tre lunghi anni, alti e bassi, cambiamenti e scelte. E tre edizioni del Gran Premio d’Italia che non hanno lasciato da parte i colpi di scena e le vittorie inaspettate.  

In realtà, in molti sapevano che la McLaren avrebbe potuto regalare spettacolo nella terra brianzola, e così è stato: addirittura doppietta, l’unica raggiunta da un team in questo Mondiale 2021 di Formula 1. 

Daniel, che qualcosa andasse per il verso giusto, se lo sentiva. Sin dal venerdì. E quando dentro si accende una fiamma ottimista, è difficile che venga spenta. 

Una partenza perfetta, un sorpasso perfetto, pulito, “alla Ricciardo”, nei confronti del suo ex compagno di squadra, che oggi ha guardato il resto della corsa dallo stanzino.  

Dopo tanta attesa, dopo quel tuffo in piscina nel Principato del 2018, finalmente, torna per lui il gradino più alto del podio. 

“Posso dire una parolaccia? No?! Allora dico...Era ora! La partenza è stata ottima, come lo è stata ieri. Ma non è da lei che è dipesa la mia vittoria perché non avevo la garanzia di restare leader fino alla fine della corsa. Ho tenuto giù il piede sin dal primo stint, magari non esagerando in termini di velocità, ma comunque cercando di fare abbastanza per tenere dietro Max. Poi, ci son state Safety Car, è successo un po’ di tutto, però che nessuno si sarebbe aspettato di vedermi in testa dall’inizio alla fine”. 

“C’era qualcosa dentro di me sin dal venerdì - continua - sapevo che sarebbe arrivato qualcosa di buono, me lo aspettavo”. 

Una bella scossa che smuove i suoi detrattori. Smuove coloro che lo ritenevano un pilota finito, dando ragione a chi, invece, sosteneva che era solo questione di tempo. E così è stato. Ma, in che modo, un Ricciardo, può commentare il suo difficile inizio di stagione? Così: “In realtà ho fatto finta per tutto l’anno, ho fatto finta di andar piano per poi sorprendervi tutti qui. A me non interessavano i terzi e quarti posti, volevo soltanto vincere e oggi ci sono riuscito”.  

“Dopo la pausa estiva ho ritrovato feeling con la macchina, e vincere, fare una doppietta, è folle per la McLaren: già salire sul podio è un grande risultato, ma fare doppietta è incredibile. Questa è per il team, per tutti noi, mi mancano le parole...” 

In fondo, la vittoria di oggi, per Daniel ha un po’ il profumo di casa. Per lui, l’australiano più tricolore della Formula 1, che saluta i tifosi presenti all’Autodromo di Monza parlando italiano: “Ho visto Charles in seconda posizione e ho pensato che avremmo visto una Ferrari sul podio. Alla fine, ho un nome italiano: spero che vada bene lo stesso”. 

L’importante è che vada bene a te Daniel. Con tanto di shoey. 

condivisioni
commenti
Hamilton attacca Max: "Sapeva che ci saremmo scontrati"
Articolo precedente

Hamilton attacca Max: "Sapeva che ci saremmo scontrati"

Prossimo Articolo

Max replica a Hamilton: "Non mi ha lasciato spazio!"

Max replica a Hamilton: "Non mi ha lasciato spazio!"
Carica commenti
F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali Prime

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali

La Mercedes è protagonista di questa nuova puntata de Il Primo degli Ultimi. Al team di Brackley viene imputata la mancanza di coraggio e di voglia di osare, figlia di chi è abituato ad anni di dominio incontrastato e ora che vede un mondiale scivolargli tra le dita, non vuole andare oltre ciò che dicono i dati per paura di rischiare troppo

Formula 1
26 ott 2021
Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse" Prime

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse"

Il Gran Premio degli Stati Uniti ha regalato tante sorprese e delusioni. In questo nuovo video di Motorsport.com, ecco i voti ai piloti stilati e commentati da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
26 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis"

Max Verstappen ha saputo gestire meglio un posteriore instabile per tutti, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. L'olandese allunga in classifica su Hamilton, che lascia Austin con una vera e propria mazzata a livello morale

Formula 1
25 ott 2021
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Formula 1
24 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021