Ricciardo: "Abbiamo percorso 90 giri nonostante qualche problema"

condivisioni
commenti
Ricciardo:
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
22 feb 2016, 19:10

Un dimagrito Daniel Ricciardo è positivamente colpito dalla Red Bull RB12 al debutto in pista: l'australiano aspetta le novità di motore per giudicare la monoposto, perché la power unit gli sembrava quella del 2015.

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12
Red Bull Racing screen in the pits

Si è goduto il periodo di riposo, e lo si intuisce dall’aspetto fresco e riposato con cui è arrivato di buon’ora sul circuito di Montmelò. Daniel Ricciardo si è presentato in gran forma a Barcellona e …“con qualche chilo in meno”, come ha confidato.

E il primo giorno di attività in pista del 2016 ha portato indicazioni positive, sia al pilota australiano che alla Red Bull. Il terzo tempo finale è quel traguardo (il primo dei.. secondi) che realisticamente sembra essere l’obiettivo più realistico della RB12, la nuova creatura di Adrian Newey.

“Abbiamo avuto qualche problema – ha riassunto Ricciardo – ma aver percorso quasi 90 giri è un bel punto di partenza. Il nostro miglior tempo non è stellare, ma siamo al primo giorno della stagione e non possiamo dare giudizi definitivi. Abbiamo completato un programma di lavoro abbastanza conservativo, compresi alcuni long-run, e ho subito avuto un buon feeling con la monoposto. Arriviamo da un finale di 2015 positivo, e questa monoposto è figlia della RB11 che avevamo sviluppato bene nella seconda parte dello scorso anno”.

Passando al fronte power unit, (che ricordiamo essere Renault ma che in casa Red Bull è stata marchiata Tag-Heuer) Ricciardo ha svelato che quello utilizzato oggi non era la versione definitiva.
“Le sensazioni che ho avuto oggi sono molto simili a quelle del 2015 – ha confermato – ma non avevamo ancora tutte le componenti nuove. Domani potrebbero esserci delle novità, ma credo che per avere un’idea più precisa dobbiamo attendere i riscontri che arriveranno dal test in programma la prossima settimana”.

Prossimo articolo Formula 1
McLaren: la scheda tecnica della MP4-31

Articolo precedente

McLaren: la scheda tecnica della MP4-31

Prossimo Articolo

Arrivabene: "Impressionato dal tempo di Kimi con le soft"

Arrivabene: "Impressionato dal tempo di Kimi con le soft"
Carica commenti