Ricciardo: "2020 bello per me. Non mi divertivo così da anni"

Il pilota australiano della Renault ammette che il 2020 sia per lui la stagione più divertente da anni a questa parte, ricordando inoltre il 2018, ultimo anno con la Red Bull, che invece viene etichettato come il più complicato.

Ricciardo: "2020 bello per me. Non mi divertivo così da anni"

Daniel Ricciardo sta per affrontare le ultime tre gare della carriera da pilota della Renault prima di lasciare Enstone e approdare a Woking, con il preciso intento di diventare pilota della McLaren-Mercedes.

L'australiano, sino a ora, è autore di un'ottima stagione. Il suo più grande merito è di aver sfruttato al massimo il pacchetto a sua disposizione per riportare la Renault sul podio, facendolo in 2 occasioni.

Dopo 2 stagioni complicate, Daniel è tornato a godersi il fatto di essere un pilota di Formula 1, ma anche il piacere della guida in un gran premio, come lui stesso ha ammesso ai nostri microfoni.

"Probabilmente devo guardare ad allora, dovrei cercare di ricordare bene, ma credo che per ora la stagione 2020 sia la più divertente dal 2016. Voglio dire, mi sto davvero godendo la stagione. Mi piace un sacco correre e credo che questo sia anche stato accentuato dal tipo di isolamento fatto durante il lockdown e di aver aspettato così tanto a iniziare la stagione. Sicuramente aver ritardato l'avvio del Mondiale mi ha fatto aumentare il desiderio di correre, che ora è molto più forte"

"Il 2016 è stato un anno bello, per me una buona annata con la Red Bull. Ma sicuramente questa stagione è la migliore, la più soddisfacente da allora. Mi sto divertendo per quello che faccio. Dipende da quanto ti metti in gioco. Anche se vinci tutte le gare, a volte può essere dura per un pilota".

Daniel ha raccontato poi di essersi trovato in difficoltà notevole nel 2018 non tanto a causa della presenza di un compagno di squadra scomodo come Daniel Ricciardo, quanto per le diverse prospettive che si è trovato ad affrontare nel corso della stagione.

"Penso che l'ultimo anno alla Red Bull, nel 2018, sia stato emotivamente il più difficile perché a inizio anno sembrava che stessi lottando per il titolo, poi a metà anno ho capito che volevo continuare. Ma nell'ultima parte ho fatto un ritiro dietro l'altro. Quell'anno ho avuto tante emozioni, e credo che fino a oggi sia stato l'anno più difficile per me sotto tutti i punti di vista per come andò".

"L'anno scorso è stato comunque divertente anche se non abbiamo ottenuto i risultati che cercavamo. E' stato comunque divertente cercare di costruire qualcosa con un nuovo team. Quest'anno, però, è stato sicuramente più divertente, perché quello che abbiamo costruito l'anno scorso ha dato risultati davvero buoni".

condivisioni
commenti
Seidl: "Sainz sta dimostrando perché la Ferrari lo ha scelto"

Articolo precedente

Seidl: "Sainz sta dimostrando perché la Ferrari lo ha scelto"

Prossimo Articolo

Hamilton: l'arrivo alla Mercedes valutato come un suicidio

Hamilton: l'arrivo alla Mercedes valutato come un suicidio
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021