Reprimenda per Alonso per aver ignorato le bandiere blu

condivisioni
commenti
Reprimenda per Alonso per aver ignorato le bandiere blu
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
8 ott 2017, 09:49

Fernando Alonso è stato punito con una reprimenda per aver ignorato le bandiere blu nel finale del GP del Giappone.

Fernando Alonso, McLaren MCL32
Fernando Alonso, McLaren
Fernando Alonso, McLaren MCL32
Fernando Alonso, McLaren
Fernando Alonso, McLaren MCL32
Fernando Alonso, McLaren
Fernando Alonso, McLaren nella drivers parade
Fernando Alonso, McLaren MCL32, Stoffel Vandoorne, McLaren MCL32

Il pilota della McLaren è stato convocato dai commissari per aver interferito nella battaglia tra Lewis Hamilton e Max Verstappen nel penultimo giro della gara di Suzuka.

Alla fine i commissari hanno ritenuto che lo spagnolo, che era in lotta con Felipe Massa per la decima posizione, non ha lasciato spazio nel migliore dei modi.

"Alonso ha ricevuto l'indicazione delle bandiere blu sul suo dashboard, inoltre al 51esimo giro gli sono state sventolate le bandiere blu tra le curve 14 e 15" hanno spiegato i commissari.

"Aveva anche ricevuto un'indicazione luminosa relativa all'arrivo del leader Lewis Hamilton con oltre un giro d'anticipo. Alonso poi ha lasciato passare Hamilton durante il 52esimo giro, alla curva 11".

"I piloti sono stati informati durante il briefing che, in base a quanto riporta il Codice Sportivo Internazionale, devono consentire alla vettura che segue di passare al più presto possibile. Questo significa che devono farlo a prescindere dalle loro battaglie in corso. I commissari hanno quindi concluso che Alonso non lo ha fatto".

"Alonso ha segnalato durante l'incontro con i commissari che c'era stata un'opportunità per far passare Hamilton sul rettilineo di partenza, ma poi non è stato più possibile fino alla curva 11. I commissari hanno accettato che non ci fossero punti sicuri tra la curva 2 e la curva 9 e che questo ha contribuito ad aumentare il tempo necessario a facilitare il sorpasso di Hamilton".

"Nell'applicare la sanzione, i commissari hanno confrontato questo incidente con gli altri simili accaduti in questa stagione e, pur riconoscendo la violazione, hanno ritenuto che fosse meno grave di altre, anche perché successivamente ha lasciato molto spazio per favorire il doppiaggio di Verstappen".

Questa quindi è la prima reprimenda della stagione per Alonso, che gli è valsa anche due punti di penalità sulla licenza.

Alonso, tuttavia, ha ribadito che il suo ritardo nel lasciarli sfilare non ha inciso sul piazzamento finale dei primi due.

"Hamilton era primo e Verstappen secondo" ha detto Alonso. "Credo di aver aspettato due o tre curve al massimo, ma hanno finito nello stesso ordine, quindi non penso che ci sia stata una grande implicazione nel risultato finale".

Prossimo Articolo
Mercedes: c'è un allarme motore sulla W08 di Hamilton

Articolo precedente

Mercedes: c'è un allarme motore sulla W08 di Hamilton

Prossimo Articolo

Ferrari: ci vogliono oltre 20 minuti per sostituire una candela sulla SF70H

Ferrari: ci vogliono oltre 20 minuti per sostituire una candela sulla SF70H
Carica commenti