Renault vuole Sainz, ma non è disposta a fare sconti a Red Bull

condivisioni
commenti
Renault vuole Sainz, ma non è disposta a fare sconti a Red Bull
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
23 giu 2016, 15:19

Carlos Sainz può restare un altro anno alla Toro Rosso, ma per lo spagnolo c'è l'interessamento dei Costruttori. Oltre a Ferrari si è mossa la Renault che prenderebbe l'iberico a patto di non dover spendere un solo euro.

Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso in griglia
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11
Esteban Ocon, Test Driver Renault Sport F1 Team
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11

La notizia di una possibile uscita di Carlos Sainz dal contesto Red Bull era nell’aria. Con la conferma del tandem Ricciardo-Verstappen nel team di vertice fino al termine del 2018, mancano di fatto i presupposti per convincere il pilota spagnolo a rimanere un ulteriore biennio in Toro Rosso.

Sainz è vincolato contrattualmente al gruppo Red Bull ancora per una stagione, ma sembra che il responsabile Helmut Marko si sia detto disponibile a valutare la possibilità di una chiusura anticipata del loro rapporto qualora Sainz dovesse avere una chance di grande portata.

Questo come rumors, perché ufficialmente Marko sta provando a convincere Sainz a restare in forze alla Toro Rosso. "Ha un contratto con noi – ha dichiarato a Baku alla testata Globo - l'opzione migliore credo sia quella di proseguire il suo lavoro in Toro Rosso, lavorando con la squadra con l’obiettivo di diventare ancora più competitivi il prossimo anno".

Questo è quello che vorrebbe la Red Bull, ma la bocciatura indiretta (ovvero la promozione di Verstappen) sembra di fatto aver incrinato qualcosa nel rapporto tra Sainz e Red Bull. Ecco allora che tra le varie vie sondate (Ferrari, Williams e Renault) il team francese potrebbe diventare un approdo interessante, anche per Red Bull.

Si è parlato di un possibile sconto che la Renault potrebbe garantire a Red Bull per accaparrarsi il cartellino dello spagnolo, ma è fanta-mercato. Il team francese è realmente interessato a Sainz (come lo è a Sergio Perez) ma non è disposto a sborsare un solo euro per eventuali clausole contrattuali con le squadre attuali.

Anzi, Renault è ancora a caccia di sponsor, come testimonia lo spazio libero sulle sue monoposto, ed è più probabile che tra i candidati al ruolo di piloti titolari 2017 sia messo come titolo preferenziale quello di aiutare a coprire gli spazi vuoti. Il tutto per un posto da titolare, perché l’altra monoposto sembra essere già saldamente nelle mani di Esteban Ocon.

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Carlos Sainz Jr., Esteban Ocon
Team Toro Rosso, Renault F1 Team
Autore Roberto Chinchero
Tipo di articolo Ultime notizie