Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Prove Libere 1 in
16 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
21 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
60 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
74 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
77 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
95 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
109 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
137 giorni
05 set
Gara in
144 giorni
12 set
Gara in
151 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
165 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
168 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
178 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
193 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
200 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
242 giorni

Renault team clienti: Williams nega, ma ha trattato

La squadra di Grove si è premurata di smentire le voci che la vorrebbero far entrare nell'orbita della Casa francese per la fornitura del powertrain e per dare spazio ai giovani piloti. Zhou porterebbe capitali cinesi interessati a entrare in F1, ma l'operazione è ostacolata dall'accordo esistente per la fornitura di motore e cambio dalla Williams fino al 2023. Ecco qual è la situazione...

Renault team clienti: Williams nega, ma ha trattato

La Alpine-Renault sta valutando la possibilità di tornare a fornire la sua power unit ad una squadra clienti. La notizia è nota da tempo, ovvero da quando la McLaren ha deciso di passare alla motorizzazione Mercedes, limitando al solo team ufficiale (Alpine) la presenza in pista del gruppo powertrain francese.

Non è solo una questione di forniture, ma anche di molti aspetti legati al rapporto tra un team ufficiale e una squadra cliente, ovvero una sinergia diventata (complici i nuovi regolamenti tecnici) sempre più strategica.

La condivisione di know-how tecnico è fondamentale in un periodo storico in cui tutto è contingentato (incluse le ore in galleria del vento), poi c’è l’aspetto sportivo, ad iniziare dalla necessità di trovare un volante per i piloti dei programmi junior, e non da meno è l’aspetto politico, ovvero la possibilità di poter contare su un voto in più nella Formula 1 Commission.

Nel panorama attuale il numero delle squadre che potenzialmente potrebbero valutare un cambio di motorizzazione converge in realtà su un solo nome, ed è quello della Williams.

Haas e Alfa Romeo hanno consolidato e prolungato l’accordo tecnico con la Ferrari, così come sembrano destinate a protrarsi nel tempo le collaborazioni del tandem McLaren-Aston Martin con la Mercedes.

Sul fronte Red Bull i piani sono ancora più blindati, visto che sia la squadra ufficiale che l’Alpha Tauri monteranno fino al termine della stagione 2024 la power unit Honda autogestita nella sede di Milton Keynes.

In questo quadro l’unico team che potenzialmente potrebbe essere interessato ad una partnership è la Williams, ma c’è un ostacolo, costituito da un contratto per la fornitura del powertrain firmato con la Mercedes che prevede la scadenza al termine del 2023.

Nulla da fare, quindi? Le dichiarazioni ufficiali smentiscono tutto, ci sono dei contratti e quindi tutte le voci sono speculazioni. Lo erano però anche quelle secondo le quali la famiglia Williams era interessata a cedere la squadra, cosa poi puntualmente accaduta.

Siamo nel campo dei ‘rumors’, ma abbastanza insistenti e dettagliati. Nel paddock si sussurra che a fare la prima mossa sia stato un ex team principal di Formula 1, che avrebbe proposto alla Williams l’opportunità di passare alla motorizzazione Renault mettendo anche sul piatto la possibilità di acquisire una quota importante della squadra.

Dietro all’operazione ci sarebbero capitali cinesi, legati al pilota Guanyu Zhou, da anni inserito nel programma junior della Renault e vicino all’acquisizione della superlicenza Formula 1.

L’ostacolo Mercedes resta importante e, qualora la Williams provasse la chiusura dell’accordo in anticipo, dovrà farlo con la consapevolezza delle penali da onorare.

L’operazione porterebbe però un maggiore equilibrio nella distribuzione delle motorizzazioni, che al momento vede Mercedes equipaggiare ben otto delle venti monoposto al via del Mondiale. All’Alpine un accordo consentirebbe di trovare uno sbocco per i suoi piloti junior e un partner tecnico essenziale.

condivisioni
commenti
Vanzini: "In diretta non urlo, mi emoziono davvero!"

Articolo precedente

Vanzini: "In diretta non urlo, mi emoziono davvero!"

Prossimo Articolo

Vanzini: “Mi insultano tanti, allora sono superpartes”

Vanzini: “Mi insultano tanti, allora sono superpartes”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Team Williams
Autore Roberto Chinchero
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Alonso (pt.2) - It's a long way to the top

Dodicesima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Fernando Alonso. Ecco a voi la seconda di 3 puntate sull'asturiano. Buon ascolto!

Formula 1
12 apr 2021
F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola Prime

F1 Stories: la storia del Gran Premio di Imola

Anche nel 2021, Imola è inclusa nelle tappe di un Mondiale di Formula 1. Un tracciato ricco di storia. Una storia, che merita di essere raccontata e ricordata...

Formula 1
12 apr 2021
Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld Prime

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld

L'ascesa di Kimi Raikkonen come stella della Formula 1 fin dagli albori rimane una delle leggendarie storie del 2001, ma le sue imprese hanno avuto un impatto indesiderato sulle prospettive del suo compagno di squadra in Sauber. Vent'anni dopo il suo primo podio in F1 al GP del Brasile, ecco come Iceman ha influito sulla carriera di Nick Heidfeld.

Formula 1
11 apr 2021
F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar? Prime

F1: quanto è più veloce di una MotoGP, LMP1 o IndyCar?

Siamo abituati a considerare la Formula 1 come la categoria regina dell'automobilismo, quella capace di raggiungere le velocità più elevate in assoluto. Ma sarà davvero così? Andiamo a scoprirlo in questa classifica...

Formula 1
11 apr 2021
Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo Prime

Mercedes: il limite allo sviluppo può diventare un incubo

La Mercedes è andata via dal Bahrain con la consapevolezza di non avere tra le mani la monoposto di riferimento in griglia, e i limiti allo sviluppo potrebbero trasformare questa stagione in un incubo.

Formula 1
10 apr 2021
Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali Prime

Jacques Villeneuve, cinquant'anni...mondiali

Il 9 aprile del 1971 nasce Jacques Villeneuve, Campione del Mondo di Formula 1 1997. Andiamo a rivivere i suoi primi due anni nella massima serie, quelli che lo hanno accompagnato ad entrare nell'elenco delle leggende del Motorsport...

Formula 1
9 apr 2021
Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12 Prime

Basso Rake: come i regolamenti hanno "penalizzato" la W12

Andiamo a scoprire ed analizzare come le modifiche regolamentari al fondo ed al pavimento delle monoposto abbiano influito negativamente sulle performance della Mercedes W12, nonostante la vettura abbia vinto con Lewis Hamilton la gara di apertura in Bahrain

Formula 1
8 apr 2021