Renault: saltato Perez, ora i francesi puntano su Sainz

La Renault vuole affiancare un pilota di esperienza da affiancare a un giovane come Ocon. Dopo il no di Perez che resta alla Force India, e l'indecisione di tenere Magnussen, i francesi tornano alla carica per avere Sainz. Che pone delle condizioni...

Renault: saltato Perez, ora i francesi puntano su Sainz
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso con i tifosi
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11
Carlos Sainz Jr. gets in the historical tram of Milano
Carlos Sainz Jr, Scuderia Toro Rosso
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11 con una foratura e l'ala posteriore danneggiata
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11

Ci sono momenti in cui nel paddock di Formula 1 girano piloti di provata esperienza a caccia di un volante che non c’è. Nelle ultime settimane la situazione è esattamente all’opposto, con più di una squadra che vorrebbe disporre nel prossimo Mondiale di un pilota quotato ma con alle spalle già qualche Mondiale. E’ il caso della Renault, che nel giro di una decina di giorni ha visto chiudersi la opzioni Valtteri Bottas e Sergio Perez.

La squadra francese non ha mai nascosto la sua intenzione di offrire un volante da titolare a Esteban Ocon, ma il piano prevede al suo fianco la figura di un pilota che ha già frequentato il podio, o comunque dotato di un buon rapporto performance/esperienza.

Ma questo identikit non fornisce tanti risultati. Potrebbe essere confermato Kevin Magnussen, ma non tutti nel team sono convinti di questa scelta, al punto che sarebbe stato ri-contattato Carlos Sainz.

Lo spagnolo tre mesi fa ha deciso di rinnovare il contratto con la Toro Rosso, pur cosciente che nel prossimo biennio le porte della Red Bull saranno chiuse dal tandem Ricciardo-Verstappen. Proprio per questo motivo Sainz avrebbe ottenuto una clausola d’uscita qualora fossero arrivate offerte alternative da parte di top team o Case ufficiali. E il Costruttore potrebbe essere la Renault, che sarebbe disposto anche ad un accordo biennale.

Una possibilità che sulla carta potrebbe essere molto buona per entrambe le parti. Ma Sainz vorrebbe evitare di sganciarsi dal mondo Red Bull, e avrebbe messo come condizione per l’accordo quella di restare collegato come management al gruppo austriaco.

Ipotesi non irrealizzabile ma che metterebbe la Renault in una curiosa posizione: avere il prossimo anno al volante delle sue due monoposto un pilota della Mercedes e uno della Red Bull.

condivisioni
commenti
Nei team si minimizza l'uscita di Ecclestone dalla Formula 1
Articolo precedente

Nei team si minimizza l'uscita di Ecclestone dalla Formula 1

Prossimo Articolo

Esclusivo: Giovinazzi racconta il debutto sul simulatore della Ferrari!

Esclusivo: Giovinazzi racconta il debutto sul simulatore della Ferrari!
Carica commenti
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021