Renault: saltato Perez, ora i francesi puntano su Sainz

La Renault vuole affiancare un pilota di esperienza da affiancare a un giovane come Ocon. Dopo il no di Perez che resta alla Force India, e l'indecisione di tenere Magnussen, i francesi tornano alla carica per avere Sainz. Che pone delle condizioni...

Renault: saltato Perez, ora i francesi puntano su Sainz
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso con i tifosi
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11
Carlos Sainz Jr. gets in the historical tram of Milano
Carlos Sainz Jr, Scuderia Toro Rosso
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11 con una foratura e l'ala posteriore danneggiata
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR11

Ci sono momenti in cui nel paddock di Formula 1 girano piloti di provata esperienza a caccia di un volante che non c’è. Nelle ultime settimane la situazione è esattamente all’opposto, con più di una squadra che vorrebbe disporre nel prossimo Mondiale di un pilota quotato ma con alle spalle già qualche Mondiale. E’ il caso della Renault, che nel giro di una decina di giorni ha visto chiudersi la opzioni Valtteri Bottas e Sergio Perez.

La squadra francese non ha mai nascosto la sua intenzione di offrire un volante da titolare a Esteban Ocon, ma il piano prevede al suo fianco la figura di un pilota che ha già frequentato il podio, o comunque dotato di un buon rapporto performance/esperienza.

Ma questo identikit non fornisce tanti risultati. Potrebbe essere confermato Kevin Magnussen, ma non tutti nel team sono convinti di questa scelta, al punto che sarebbe stato ri-contattato Carlos Sainz.

Lo spagnolo tre mesi fa ha deciso di rinnovare il contratto con la Toro Rosso, pur cosciente che nel prossimo biennio le porte della Red Bull saranno chiuse dal tandem Ricciardo-Verstappen. Proprio per questo motivo Sainz avrebbe ottenuto una clausola d’uscita qualora fossero arrivate offerte alternative da parte di top team o Case ufficiali. E il Costruttore potrebbe essere la Renault, che sarebbe disposto anche ad un accordo biennale.

Una possibilità che sulla carta potrebbe essere molto buona per entrambe le parti. Ma Sainz vorrebbe evitare di sganciarsi dal mondo Red Bull, e avrebbe messo come condizione per l’accordo quella di restare collegato come management al gruppo austriaco.

Ipotesi non irrealizzabile ma che metterebbe la Renault in una curiosa posizione: avere il prossimo anno al volante delle sue due monoposto un pilota della Mercedes e uno della Red Bull.

condivisioni
commenti
Nei team si minimizza l'uscita di Ecclestone dalla Formula 1
Articolo precedente

Nei team si minimizza l'uscita di Ecclestone dalla Formula 1

Prossimo Articolo

Esclusivo: Giovinazzi racconta il debutto sul simulatore della Ferrari!

Esclusivo: Giovinazzi racconta il debutto sul simulatore della Ferrari!
Carica commenti
F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali Prime

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali

La Mercedes è protagonista di questa nuova puntata de Il Primo degli Ultimi. Al team di Brackley viene imputata la mancanza di coraggio e di voglia di osare, figlia di chi è abituato ad anni di dominio incontrastato e ora che vede un mondiale scivolargli tra le dita, non vuole andare oltre ciò che dicono i dati per paura di rischiare troppo

Formula 1
26 ott 2021
Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse" Prime

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse"

Il Gran Premio degli Stati Uniti ha regalato tante sorprese e delusioni. In questo nuovo video di Motorsport.com, ecco i voti ai piloti stilati e commentati da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
26 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis"

Max Verstappen ha saputo gestire meglio un posteriore instabile per tutti, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. L'olandese allunga in classifica su Hamilton, che lascia Austin con una vera e propria mazzata a livello morale

Formula 1
25 ott 2021
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Formula 1
24 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021