F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Renault: rotto il coprifuoco per lavorare sulla sospensione posteriore

condivisioni
commenti
Renault: rotto il coprifuoco per lavorare sulla sospensione posteriore
Di: Giorgio Piola
27 ott 2018, 14:49

La squadra di Enstone pare che abbia introdotto delle novità nel retrotreno della R.S.18 che comincerebbe a beneficiare della sospensione a controllo idraulico che sarebbe stata ispirata da Marcin Budkowski, l'ex responsabile tecnico della FIA.

La Renault è certamente la sorpresa di questo GP del Messico: le due R.S.18 nelle libere del venerdì hanno rivaleggiato con Ferrari e Mercedes, portando Carlos Sainz fino alla terza posizione e Nico Hulkenberg in quinta. La squadra di Enstone ieri sera ha chiesto l'autorizzazione alla FIA per rompere il coprifuoco e consentire ai suoi tecnici e meccanici di lavorare sul retrotreno delle monoposto.

Pare che da Austin siano state introdotte delle novità interessanti nella sospensione posteriore che ora è dotata di un più sofisticato terzo elemento a comando idraulico. E chi ha osservato la giallona in pista avrà notato che l'assetto aerodinamico è cambiato, visto che la monoposto gira in una sorta di assetto costante, seguendo il filone di sviluppo che è stato portato avanti dalla Mercedes.

C'è chi ritiene che la R.S.18 cominci a beneficiare delle soluzioni che sono state suggerite da Marcin Budkowski , l'ex capo tecnico della FIA che è entrato a far parte della squadra di Enstone dopo le dimissioni da esponente federale. Sarà interessante capire se la modifica alle sospensione è la chiave con cui Sainz e Hulkenberg hanno trovato più grip di altri su una pista molto scivolosa a causa del ridotto carico aerodinamico dovuto all'aria molto rarefatta.

Prossimo Articolo
Sainz: "Stupito dal terzo tempo, come del grip con l'Hypersoft!"

Articolo precedente

Sainz: "Stupito dal terzo tempo, come del grip con l'Hypersoft!"

Prossimo Articolo

F1 Messico, Libere 3: Verstappen è davanti, ma Hamilton e Vettel sono vicini

F1 Messico, Libere 3: Verstappen è davanti, ma Hamilton e Vettel sono vicini
Carica commenti