Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
112 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
133 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
147 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
161 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
189 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
196 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
210 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
215 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
229 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
243 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
250 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
264 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
278 giorni

Renault: procedure di lavoro riviste per migliorare l'affidabilità dei V6

condivisioni
commenti
Renault: procedure di lavoro riviste per migliorare l'affidabilità dei V6
Di:
3 lug 2017, 14:16

Renault modificherà il proprio approccio al Gran Premio d'Austria nel tentativo di eliminare i problemi d'affidabilità che hanno afflitto alcuni V6 francesi in Azerbaijan.

Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR12, retires, technical issues
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team RS17
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13, Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS17
La monoposto incidentata di Max Verstappen, Red Bull Racing RB13 viene recuperata dopo le FP2
Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR12, retires, technical issues
La monoposto di Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS17 viene riportata ai box

Dopo i primi 8 Gran Premi della stagione 2017 di Formula 1 Renault è ancora alle prese con un propulsore molto fragile, nonostante le prime avvisaglie di questa sua caratteristica si siano presentate sin dai test invernali di Barcellona.

A Baku Renault ha introdotto nuove mappature del software per aumentare la potenza del V6. Secondo le stime fatte dagli ingegneri francesi le novità hanno conferito miglioramenti di 2 decimi al giro, eppure il grande problema dei motori termici Renault risulta ancora l'affidabilità.

Nonostante la vittoria (fortunosa) di Ricciardo a Baku, Max Verstappen è stato costretto al ritiro per la quarta volta in otto gare disputate in questa stagione a causa di un problema idraulico. Jolyon Palmer, invece, si è ritirato a causa di un incendio al retrotreno sulla sua Renault R.S.17 in seguito a una perdita di carburante.

Anche la Toro Rosso di Daniil Kvyat è stata fermata da un guasto elettrico. Remi Taffin, direttore tecnico Renault, ha affermato dopo Baku di aver imparato la lezione e di aver intenzione di cambiare i suoi metodi di lavoro prima di arrivare il GP d'Austria al Red Bull Ring.

"Abbiamo messo in atto nuove procedure per individuare eventuali problemi prima che le monoposto entrino in pista e stiamo lavorando con grande diligenza per riuscire a rendere i nostri motori più affidabili".

"Abbiamo studiato i problemi verificatisi sui propulsori clienti. In Austria avremo le ultime versioni della componentistica e non dovremmo avere più guasti visti in precedenza".

In Austria Renault non introdurrà alcun aggiornamento prestazionale sui suoi propulsori, ma cercherà di perfezionare il suo pacchetto attuale. "Vogliamo consolidare il miglioramento di potenza mostrato a Baku. Non abbiamo pianificato nuovi aggiornamenti, solo miglioramenti del pacchetto nel suo complesso".

Prossimo Articolo
Pirelli, Isola: "In Austria i team dovranno avere strategie flessibili"

Articolo precedente

Pirelli, Isola: "In Austria i team dovranno avere strategie flessibili"

Prossimo Articolo

Sarà un tifoso a sventolare la bandiera a scacchi in Austria!

Sarà un tifoso a sventolare la bandiera a scacchi in Austria!
Carica commenti