Renault: nel 2018 è ancora troppo presto per riprendere Alonso

condivisioni
commenti
Renault: nel 2018 è ancora troppo presto per riprendere Alonso
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
29 ago 2017, 11:20

Cyril Abiteboul ha detto che nel 2018 sarebbe troppo presto per la Renault per prendere un pilota come Fernando Alonso, perché non sarebbe in grado di soddisfare le aspettative dell'ex campione del mondo.

Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Robert Kubica, Renault Sport F1 Team
Fernando Alonso, McLaren MCL32
Cyril Abiteboul, Renault Sport F1 Managing Director
Fernando Alonso, McLaren
Fernando Alonso, McLaren MCL32
Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team RS17, Fernando Alonso, McLaren MCL32
Fernando Alonso, McLaren

Anche se la Renault sta migliorando, mostrando di avere la quarta vettura del lotto lo scorso fine settimana a Spa, Abiteboul ritiene che l'anno prossimo non farà un passo abbastanza grande per soddisfare Alonso.

Dunque, teme che si possa creare una ripetizione delle frustrazioni che lo spagnolo ha patito con la Honda, quindi una situezione che genererebbe pubblicità negativa.

Alonso, che ha corso per la squadra di Enstone dal 2003 al 2006 (conquistando i suoi due titoli) e vi ha già fatto ritorno nel biennio 2008-2009, dice che deciderà il suo futuro nel mese di settembre.

Ironia della sorte, il suo futuro alla McLaren sembra dipendere proprio dalla possibilità di scaricare la Honda per ottenere una fornitura clienti Renault.

"La mia risposta su Fernando sarà sempre la stessa" ha detto Abiteboul a Motorsport.com. "In primo luogo, fa parte di una grande squadra che credo che in questo momento sia al centro di una serie di considerazioni strategiche".

"In secondo luogo, credo che lui debba pensare al timing e guardare anche a quello delle squadre. Le cose devono essere compatibili perché ci possa essere una partnership di successo, non si deve guardare al passato".

"E' del futuro che dobbiamo essere preoccupati, perché io credo che Fernando abbia urgenza di tornare a lottare per il campionato".

"Sappiamo che per noi ci vorrà un po' di tempo prima di avere una vettura di quel livello, quindi chiaramente l'unica cosa che non vorrei vedere è un Alonso frustrasto su una Renault. Questo è certo".

Sergio Perez, Carlos Sainz, Esteban Ocon e Robert Kubica sono alcuni degli altri nomi che sono stati collegati alla Renault per il posto di compagno di squadra di Nico Hulkenberg nel 2018.

Abiteboul ha chiarito che la Renault ha bisogno di ulteriori risposte per quanto riguarda le prospettive di Kubica di correre in F.1.

Tuttavia, questa evoluzione è un po' frenata dalla mancanza di opportunità di svolgere ulteriori test nel corso della stagione, con l'utilizzo in FP1 che risulterebbe l'unica chance prima dei test di Abu Dhabi.

"Se non avessimo restrizioni normative, avremmo organizzato più prove, ma è esattamente quello che faremmo con i piloti giovani. C'è una restrizione in atto e non cambierà per Robert.

"Quindi dobbiamo vedere se le nostre tempistiche con Robert possano andare di pari passo con il resto del paddock, che nel frattempo si muove".

"Ci sono già stati diversi annunci e credo che ne arriveranno altri nelle prossime due o tre settimane, quindi non dobbiamo farci scappare quel treno".

Abiteboul ha negato poi che Kubica possa essere una sorta di piano B per la Renault.

"Non chiamerei mai Robert un piano B o un piano C. La domanda principale è se può correre ancora in Formula 1 o meno. Se la risposta fosse chiaramente si, allora non sareste qui a farmi queste domande".

"Molti piloti possono essere interessanti. Il fatto che la nostra macchina ora può essere la quarta forza in griglia ha creato più opportunità di quelle che ci saremmo aspettati".

"Sembriamo più attraenti, quindi il tempo sta giocando a nostro favore. Abbiamo un po' più di tempo, quindi vogliamo guardare a tutte le opportunità".

Prossimo Articolo
Verstappen fermato da un sensore: "Avrei preferito l'esplosione del V6!"

Articolo precedente

Verstappen fermato da un sensore: "Avrei preferito l'esplosione del V6!"

Prossimo Articolo

GP d'Italia: Regione Lombardia sigla l'accordo con ACI Italia per la F.1

GP d'Italia: Regione Lombardia sigla l'accordo con ACI Italia per la F.1
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Fernando Alonso Acquista adesso
Team Renault F1 Team
Autore Adam Cooper
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie