Renault: arrivano i rinforzi di motore e telaio per cercare un rilancio

condivisioni
commenti
Renault: arrivano i rinforzi di motore e telaio per cercare un rilancio
Di:
8 mag 2019, 16:08

La Casa francese ha ufficializzato che Christophe Mary dal 1 agosto diventerà direttore dell’ingegneria a Viry Chatillon, mentre Matthew Harman avrà un ruolo analogo ad Enstone. La Renault cerca di reagire dopo il deludente avvio di stagione 2019

La Renault ha bisogno di un cambio di indirizzo tecnico dopo che la Casa transalpina sembra essere stata superata anche dalla Honda fra i costruttori impegnati in F1.

A Viry Chatillon hanno ufficializzato una ristrutturazione dell’area motoristica con Christophe Mary che dal 1 agosto diventerà direttore dell’ingegneria e risponderà direttamente a Remy Taffin che è il responsabile del settore power unit.

Mary è stato un motorista di primo piano alla Ferrari nel periodo fra il 1994 e il 2007 e poi ha trascorso altri quattro anni in un ruolo analogo alla Mercedes. Recentemente ha lavorato con il Gruppo PSA, guidando lo sviluppo della concept car Peugeot 208 Hybrid FE prima di essere nominato a capo degli ingegneri motoristi nel reparto motorsport del Gruppo.

Stephane Rodriguez, figura di lungo corso di Renault, diventa responsabile del progetto motore di F1 a Viry e avrà anche la responsabilità degli acquisti.

La novità toccano anche la factory di Enstone: la Renault ha annunciato un nuovo ruolo per Matthew Harman, l'ex tecnico Mercedes arrivato lo scorso anno con il team giallo-nero, dopo oltre 17 anni vissuti con la Casa tedesca.

Harman è stato nominato capo dell’ingegneria di Enstone e dipenderà dal direttore tecnico, Nick Chester, che guida lo sviluppo del telaio Renault.

I cambiamenti sono una conseguenza dell’avvio di stagione molto al di sotto delle aspettative della Casa francese che sperava di avvicinarsi ai tre top team e, invece, a causa dei problemi di affidabilità della power unit è scivolata al settimo posto nella classifica del mondiale Costruttori.

Ferrari, Camilleri: "I risultati non ci piacciono, ma possiamo lottare per il mondiale"

Articolo precedente

Ferrari, Camilleri: "I risultati non ci piacciono, ma possiamo lottare per il mondiale"

Prossimo Articolo

Red Bull: debutta a Barcellona la nuova hospitality Holzhaus

Red Bull: debutta a Barcellona la nuova hospitality Holzhaus
Carica commenti