Regole F1 2021: ecco tutto quello che è ancora in discussione

Nelle proposte della F1 che dovranno essere approvate entro il 15 settembre ci sono anche una serie di parti standard per ridurre i costi e avvicinare le prestazioni.

Regole F1 2021: ecco tutto quello che è ancora in discussione

La Formula 1 sta discutendo da mesi le regole 2021 che mirano a rendere le monoposto più spettacolari riducendo nel contempo i costi in modo sensibile per rendere la partecipazione della squadre ai GP più sostenibile, cercando anche di ridurre il gap che divide le squadre dai top team.

Se su alcuni punti c’è una convergenza con i team, su altri le discussioni non sono ancora arrivate a un accordo. I responsabili della F1, intanto, hanno reso noti alcuni dettagli che non si conoscevano nel dettaglio, anche perché una bozza di regolamento 2021 dovrà essere varata entro il 15 settembre in modo che la FIA possa ratificarla il 31 ottobre.

Concept della Formula 1 secondo le regole 2021

Concept della Formula 1 secondo le regole 2021

Photo by: Giorgio Piola

Andiamo a scoprire, quindi, quali sono i cambiamenti previsti per il 2021.

La monoposto a effetto suolo

Come vi abbiamo anticipato, nel 2021 cambierà la filosofia progettuale delle monoposto di F1 andando alla ricerca di un maggiore effetto suolo che dovrà essere generato dal corpo della vettura più che dalle ali e dagli elementi aerodinamici, in modo da consentire a due macchine che si seguono di stare in scia favorendo i sorpassi e lo spettacolo.

Due tubi Venturi nelle fiancate alimenteranno un grande doppio diffusore posteriore che contribuirà a generare la maggior parte del carico aerodinamico, senza creare troppe turbolenze nocive sulle macchine che seguono come accade con le monoposto attuali riprendendo concetti estremizzati negli Anni '80.

Ecco come era il fondo della Lotus 80

Ecco come era il fondo della Lotus 80

Photo by: Giorgio Piola

La F1 non ha ancora risolto tutti i nodi, perché il disegno dell’ala anteriore semplificato non convince affatto e non ha conquistato tutti.

Nikolas Tombazis, delegato tecnico FIA, ha ammesso: "L'ala anteriore non ci piace sia dal punto di vista aerodinamico che dal punto di vista estetico. Ci stiamo ancora lavorando. Ci sono buone ragioni per pensare che sia giusto avere un'ala molto ampia, ma siamo dobbiamo renderla più accattivante da vedere".

Nel 2021 fra le novità regolamentari ci saranno le gomme Pirelli da 18 pollici

Nel 2021 fra le novità regolamentari ci saranno le gomme Pirelli da 18 pollici

Photo by: Alastair Staley / LAT Images

Le gomme saranno da 18 pollici

La F1 vorrebbe delle gomme che permettano ai piloti di lottare in gara, senza che si registrino dei surriscaldamenti quando le monoposto stanno in scia a un’altra vettura.

Tombazis ha aggiunto: "Stiamo studiando con la Pirelli come avere delle gomme che non si degradino e non costringano i piloti a gestirle nel corso del run, avendo una finestra di utilizzo più ampia in modo da non essere così sensibili come lo sono oggi”.

La F1, inoltre, adotterà le gomme da 18 pollici nel 2021.

Gli altri cambiamenti

Ci saranno anche altre modifiche alle regole tecniche con l’obiettivo di abbattere i costi e livellare le prestazioni. In ballo ci sono:
* Sistema di alimentazione più semplice
* Radiatori semplificati
* Congelamento delle trasmissioni per cinque anni
* Sospensione idraulica vietata
* Cerchi standard
* Mozzi delle ruote/dadi e equipaggiamento per i pit stop standard
* Impianti frenanti standard
* Divieto delle termo coperte
* Restrizioni nell'uso di determinati materiali
* Riduzione del tempo di ricerca aerodinamica in galleria del vento del 40%

Di cosa si sta discutendo...

Il presidente della FIA, Jean Todt, al Gran Premio di Gran Bretagna ha chiesto alla F1 di valutare il ritorno dei rifornimenti di carburante nel 2021. Non si tratta dell’unica proposta in ballo visto che si parla anche del format del weekend di gara.

Ecco gli altri argomenti principali che sono in discussione:
* Riduzione degli aiuti alla guida e dell’elettronica
* Riduzione della telemetria da vettura a garage
* Introduzione di più parti standard
* Semplificazione della parte inferiore del telaio
* Riduzione del peso minimo della monoposto
* Riduzione del personale dei team in pista

Concept della Formula 1 del 2021

Concept della Formula 1 del 2021

Photo by: Giorgio Piola

1) L'idea è di avere nel 2021 un muso molto basso che sarà collegato al profilo principale come avveniva negli anni '90

2) Il profilo principale sarà leggermente arcuato e rialzato nella parte centrale per migliorare il flusso d'aria che viene incanalato sotto alla monoposto per alimentare i tunnel che devono generare l’effetto suolo.

3) Le paratie laterali dell’ala potrebbero avere spigoli arrotondati per ridurre al minimo il rischio di forature in caso di contatto tra le monoposto.

4) Sotto al muso non ci sarà una proliferazione di turning vanes preferendo un'aerodinamica semplificata.

5) I cerchioni saranno dotati di carenature in carbonio lenticolari per ridurre la generazione di vortici nella scia della gomma e avere più efficienza aerodinamica.

6) Le brake duct saranno semplificate: dovranno servire principalmente al raffreddamento per cui avranno un'influenza aerodinamica molto minore rispetto ad oggi.

7) Le gomme anteriori saranno in parte coperte da due deviatori di flusso utili per due motivi: saranno deterrenti all’aggancio delle ruote e al decollo delle monoposto e serviranno a ripulire la scia riducendo le turbolenze negative che impediscono a una macchina di seguire da vicino quella che precede.

8) Le bargeboard saranno vietate: al loro posto inizieranno i tunnel dei tubi Venturi che dovranno generare il carico aerodinamico mancante dall’ala anteriore.

9) L'Halo avrà forme più armoniose per integrarsi con il resto della vettura.

10) Il fondo che era piatto non sarà più tale per contenere i nuovi tubi Venturi.

11) Il diffusore posteriore avrà un gomito molto più alto perché dovrà generare la maggior parte del carico aerodinamico che verrà creato sotto la monoposto.

12) L'alettone posteriore sarà di disegno molto semplice con paratie laterali che dovranno limitare le turbolenze e non sporcare la scia.

Nel 2021 i complicati bargeboard saranno limitati: ecco quello della Williams FW42

Nel 2021 i complicati bargeboard saranno limitati: ecco quello della Williams FW42

Photo by: Giorgio Piola

condivisioni
commenti
Rich Energy ora è Lightning Volt e Storey lascia. Haas spera

Articolo precedente

Rich Energy ora è Lightning Volt e Storey lascia. Haas spera

Prossimo Articolo

F1 2021: ecco l'analisi video sul ritorno delle vetture ala

F1 2021: ecco l'analisi video sul ritorno delle vetture ala
Carica commenti
F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021
F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1 Prime

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1

Grand Prix 2 e Formula 1 '96 sono due giochi che hanno segnato un'era a cavallo della metà degli anni '90. Titoli di riferimento al momento dell'uscita, possono essere riconosciuti come veri e propri precursori del genere arcade e simulativo che ha aperto la strada ai videogames odierni

Formula 1
27 lug 2021
Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

Formula 1
26 lug 2021
F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Formula 1
26 lug 2021
Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021