Regole 2017: promosso l'Halo modificato, rimandato il Parabrezza

condivisioni
commenti
Regole 2017: promosso l'Halo modificato, rimandato il Parabrezza
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
28 mag 2016, 08:01

La Commissione della FIA che lavora sulle regole tecniche 2017 ha deciso nel meeting di Monaco di puntare sull'Halo modificato per il prossimo anno, mentre l'Aeroscreen Red Bull Racing verrà sviluppato in vista del 2018.

Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H in pista con il sistema Halo
Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H, in pista con l'halo
Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H, in pista con il sistema Halo
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12 con il parabrezza
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12 con il parabrezza
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB12 scavalca il parabrezza

Promosso l'Halo modificato, rimandato il parabrezza Red Bull. Queste in sintesi le decisioni che sono state prese dalla Commissione FIA che si occupa del regolamento tecnico di Formula 1 della quale fanno parte i responsabili delle squadre e Charlie Whiting in rappresentanza della FIA.

Nell'incontro che si è tenuto ieri a Monaco si è discusso su quale dei due sistemi di protezione dell'abitacolo potrebbe essere introdotto nella prossima stagione. E alla fine la scelta è stata fatta per l'Halo, dal momento che il Parabrezza della Red Bull ha bisogno ancora di qualche test prima della possibile delibera.

Nonostante la forte spinta mediatica che è arrivata dalla squadra di Milton Keynes, per il momento resta in ballo solo una versione rivista e corretta dell'Halo, dal momento che una decisione definitiva dovrà essere presa entro il 1 luglio, quando le regole 2017 in materia di sicurezza dovranno essere definitivamente approvate.

L'Aeroscreen della Red Bull non è stato messo in frigorifero, ma continuerà a essere testato, in modo che possa essere riesaminato per un'introduzione nel 2018.

L'Halo è già stato modificato

Il Gruppo di lavoro ha sviluppato l'Halo dopo i test svolti dalla Ferrari a Barcellona nella seconda sessione di collaudi collettivi invernali. Oltre a preparare una versione più leggera e meno ingombrante, arriverà anche quella estraibile che dovrebbe permettere una più facile evacuazione del pilota dall'abitacolo in caso di incidente.

Un nuovo crash test verrà effettuato dopo il Gran Premio di Baku per consentire alla FIA l'omologazione dell'Halo modificato che potrebbe essere adottato da tutte le monoposto dal prossimo anoo.

Prossimo articolo Formula 1
Montecarlo: quando al venerdì il paddock diventa un deserto

Articolo precedente

Montecarlo: quando al venerdì il paddock diventa un deserto

Prossimo Articolo

Pirelli: ecco la show car con le gomme larghe del 2017

Pirelli: ecco la show car con le gomme larghe del 2017
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Monaco
Sotto-evento Sabato, prove libere
Location Montecarlo
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie