Red Bull: si spera in una qualifica bagnata per contrastare la Mercedes

Dopo aver chiuso le FP2 con il secondo ed il settimo crono, Max Verstappen e Daniel Ricciardo sperano che la pioggia possa arrivare in qualifica per riuscire a lottare ad armi pari con la Mercedes e non patire la differenza di potenza.

Red Bull: si spera in una qualifica bagnata per contrastare la Mercedes
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14 Tag Heuer
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14 Tag Heuer, ai box
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14 Tag Heuer

Verstappen è stato il pilota più vicino in classifica a Lewis Hamilton nel venerdì di Libere dell'Albert Park grazie ad un gap di soli 127 millesimi dalla Mercedes che testimonia il grande passo avanti compiuto dalla Red Bull RB14.

Nonostante entrambi i piloti del team anglo austriaco siano convinti della forza della loro vettura nel passo gara, sia Daniel Ricciardo che Max Verstappen sperano in una qualifica bagnata per sconvolgere la griglia di partenza.

Ricciardo, che già si era qualificato in prima fila nelle qualifiche bagnate del 2014, ha dichiarato: "Speriamo sempre in una giornata di pioggia così da poter uniformare le prestazioni".

"Oggi, con l'asciutto, la nostra macchina non si è comportata male e questo è un buon segno, ma col bagnato potremmo avere qualche possibilità in più".

"L'ultima qualifica bagnata che ho disputato su questo tracciato è stata nel 2014 ed il risultato non è stato affatto negativo. Spero che possa essere così anche domani".

Anche Max Verstappen ha espresso il suo parere favorevole in caso di qualifica bagnata: "Sotto la pioggia si è meno dipendenti dalle performance del motore ed è più difficile riuscire a gestire la potenza in modo adeguato. Le nostre vetture, di solito, funzionano molto bene con la pioggia ed io mi ci trovo alla grande in quelle condizioni. Spero che domani siano confermate le previsioni".

Entrambi i piloti hanno ricevuto segnali incoraggianti dalle simulazioni gara effettuate oggi, confermando così il potenziale espresso in occasione dei test di Barcellona. 

Proprio Verstappen ha dichiarato in merito: "Dopo i test in Spagna avevamo qualche dubbio circa il nostro effettivo potenziale, non ci era chiaro. Dopo la sessione di oggi sono molto contento del comportamento della vettura".

"Ovviamente c'è ancora un grande margine di miglioramento, ma sono contento di come si sia svolta la giornata odierna. Non abbiamo accusato guasti e questo è un ottimo segnale".

Meno soddisfatto dell'olandese è apparso Daniel Ricciardo, autore oggi del settimo tempo al termine delle FP2. Il crono dell'australiano non è tuttavia veritiero dato che Daniel, quando stava cercando il crono con poca benzina, si è visto tarpare le ali a causa dell'esposizione di una bandiera rossa.

"Il mio tempo è stato di quattro decimi più alto rispetto a quello ottenuto con le soft, avrei potuto centrare la terza o la quarta posizione in classifica. L'equilibrio della monoposto, tuttavia, non era perfetto quindi non sono preoccupato".

Ricciardo ha poi evidenziato come i problemi di bilanciamento si siano manifestati quando ha deciso di montare le ultrasoft. Una volta riscontrata questa problematica è tornato ai box per dei cambiamenti alle sospensioni.

"Anche se ho fatto soltanto mezzo giro con le ultrasoft mi sono subito accorto che c'era qualcosa che non andava con il bilanciamento e che non sarebbe dipeso soltanto da una modifica all'ala anteriore".

"Abbiamo cercato di apportare un cambiamento importante per la simulazione di long run, ma il tempo stava per scadere".

L'australiano della Red Bull è stato poi convocato dai commissari per aver tenuto una velocità di rientro ai box elevata quando era esposta la bandiera rossa.

Informazioni aggiuntive di  Erwin Jaeggi and Andew van Leeuwen

 

condivisioni
commenti
Fotogallery: la prima giornata di prove del GP d'Australia di F.1
Articolo precedente

Fotogallery: la prima giornata di prove del GP d'Australia di F.1

Prossimo Articolo

Caso Mekies: cresce la spaccatura fra Arrivabene e Horner

Caso Mekies: cresce la spaccatura fra Arrivabene e Horner
Carica commenti
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Formula 1
18 gen 2022
Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022
Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max Prime

Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max

Tra le migliori gare del 2021 c'è sicuramente quella che ha dato il là e ha acceso davvero il duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Stiamo parlando del GP di gran Bretagna, che ha avuto come momento più alto l'incidente tra i due contendenti per il titolo alla curva Copse, al primo giro della gara.

Formula 1
8 gen 2022
Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto" Prime

Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto"

Continua l'analisi tecnica delle monoposto di Formula 1 presenti sulla griglia del 2021. In questo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli della McLaren, un team che per gran parte della stagione si è dimostrata una rivelazione. Fino a quando...

Formula 1
7 gen 2022