Red Bull: si puliscono gli slot sui binari del fondo di Verstappen

condivisioni
commenti
Red Bull: si puliscono gli slot sui binari del fondo di Verstappen
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
23 nov 2018, 15:15

Sul fondo della RB14 di Max Verstappen i meccanici hanno osservato che i lunghi soffiaggi lungo i binari tendevano ad ostrursi con i murble delle gomme che ad Abu Dhabi diventano più solidi del solito perché raccolgono la sabbia che c'è in pista.

I murble sono residui di gomma che si depositano fuori dalla traiettoria delle monoposto. Ma ad Abu Dhabi la pista ha anche un alone di sabbia che tende ad agglomerare i riccioli di gomma che si staccano dagli pneumatici per cui diventano più solidi del solito: siccome la Red Bull non usa vernici specifiche anti aderenti sul fondo, non deve sorprendere se nel corso delle prove libere un meccanico della squadra di Milton Keynes è stato destinato a ripulire puntualmente i soffiaggi che separano i binari che si osservano sul pavimento della RB14.

Proprio i murble, infatti, meno deformabili che in altre piste tendevano ad ostruire gli slot, peggiorando sensibilmente l'efficienza della monoposto di Max Verstappen.

Qualcosa di simile era successo anche alla Ferrari quando aveva introdotto un nuovo fondo a Suzuka: i detriti e i pezzi di gomma avevano chiuso il passaggio d'aria destinato a controllare il "tyre squirt", tanto che la nuova soluzione era stata subito accantonata.

Ferrari SF71H, dettaglio del fondo ostruito dai murble nelle libere di Suzuka

Ferrari SF71H, dettaglio del fondo ostruito dai murble nelle libere di Suzuka

Photo by: Giorgio Piola

Prossimo Articolo
Ferrari: ala anteriore e fondo gli esperimenti aerodinamici in chiave 2019

Articolo precedente

Ferrari: ala anteriore e fondo gli esperimenti aerodinamici in chiave 2019

Prossimo Articolo

Red Bull: il segreto è nella gestione delle gomme, può osare una mescola più morbida

Red Bull: il segreto è nella gestione delle gomme, può osare una mescola più morbida
Carica commenti