Red Bull: Ricciardo in penalità a Monza, monterà il motore Renault Spec C

condivisioni
commenti
Red Bull: Ricciardo in penalità a Monza, monterà il motore Renault Spec C
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
27 ago 2018, 11:18

Mentre la Renault preferisce restare fedele ai propulsori Spec B perché più affidabili, la Red Bull ha deciso di rischiare a Monza l'uso delle nuova unità sulla RB14 di Daniel che andrà in penalità. Versteppen avrà l'aggiornamento solo se tutto sarà ok.

Cyril Abiteboul, Managing Director, Renault Sport F1 Team, con Christian Horner, Team Principal, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14, segue Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W09

Daniel Ricciardo andrà in penalità a Monza perché sarà il primo pilota a montare il motore Renault Spec C l’ultima evoluzione che è stata studiata a Viry Chatillon.

Si tratta dell’evoluzione che Nico Hulkenberg e Carlos Sainz non hanno utilizzato nel GP del Belgio, sebbene abbiano dovuto sostituire la power unit prima della gara, perché è indiscutibilmente più potente, specie nel giro secco, ma mostra ancora dei dubbi in fatto di affidabilità e, siccome, la Renault è in lotta per il quarto posto nel mondiale Costruttori non vuole correre rischi inutili.

E così lo sperimentatore del motore Spec C sarà Daniel Ricciardo: l’australiano monterà il quarto motore termico per cui pagherà una penalizzazione nella griglia del GP d’Italia, e solo se la nuova unità darà buone indicazioni già nelle prove libere, anche Max Verstappen potrebbe montare nuovi elementi nel fine settimana: l’olandese può ancora utilizzare il terzo V6 e la terza MGU-H senza penalità.

Se la Renault non vuole prendere rischi, la Red Bull è disposta a scommettere sull’incremento delle prestazioni del motore…
"Daniel a Monza avrà una penalizzazione perché è previsto un cambio di motore già venerdì - ha detto Christian Horner a Motorsport.com. – se le indicazioni saranno positive ne monteremo un nuovo anche a Max”.

Horner ammette che per la Red Bull la gara di Monza sarà dura anche con il nuovo motore, ma spera che lo Spec C possa avere un buon impatto nelle gare successive: "Non siamo così preoccupati per Monza, ma in gare come Singapore e in Messico contiamo di sfidare Mercedes e Ferrari e se possiamo trarre anche solo un decimo dal motore ne saremmo molto felici".

La McLaren, invece, non ha in programma di utilizzare la specifica C perché sarebbero necessarie delle modifiche significative al telaio per installare il nuovo motore Renault.

Prossimo articolo Formula 1
F1 2018: ecco gli orari TV di Sky, Rai e TV8 del Gran Premio d'Italia a Monza

Articolo precedente

F1 2018: ecco gli orari TV di Sky, Rai e TV8 del Gran Premio d'Italia a Monza

Prossimo Articolo

Pirelli, Isola: "A Monza sarà fondamentale la Qualifica e la strategia in gara. Porteremo gomme più morbide del 2017"

Pirelli, Isola: "A Monza sarà fondamentale la Qualifica e la strategia in gara. Porteremo gomme più morbide del 2017"
Carica commenti