Red Bull: Ricciardo dovrebbe ricevere penalità anche in Brasile

Non è servita a nulla la strategia usata in Messico, dove Daniel ha cambiato numerose componenti della power unit. Il guasto in gara lo costringerà probabilmente ad avere altre penalità da scontare in griglia a Interlagos.

Red Bull: Ricciardo dovrebbe ricevere penalità anche in Brasile
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing on the drivers parade
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13, Lance Stroll, Williams FW40
I meccanici della Red Bull Racing cambiano il motore e il cambio sulla monoposto di Daniel Ricciardo
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13

Nell'ultimo Gran Premio, svolto in Messico due settimane or sono, Renault ha avuto una serie di problemi considerevoli ai suoi propulsori che hanno frenato Daniel Riccairdo, Nico Hulkenberg e Brendon Hartley.

In quella gara Ricciardo venne penalizzato con diverse posizioni in griglia da scontare per aver cambiato numerose componenti della power unit che equipaggiava la sua RB13 in modo da arrivare a Interlagos senza alcuna penalità a cui dover far fronte. Invece in gara si è dovuto ritirare dopo un avvio straordinario a causa di un problema alla power unit Renault.

Il guasto che ha fermato l'australiano è stato individuato nella MGU-H, dunque nella gara che avrà luogo a San Paolo del Brasile sarà costretto a sostituirla con una nuova. Questa sarà l'ottava della stagione e questo comporterà una nuova penalità da scontare.

"Potrei prendere altre penalità anche in questo fine settimana", ha confermato Daniel. "Avremmo potuto evitare una cosa del genere, ma avrei avuto seri rischi di non finire la gara. Abbiamo provato a farlo anche in Messico, ma non è andata bene. Questo vorrà dire che dovrei ricevere 10 posizioni di penalità in griglia a Interlagos".

"Oggi parlerò con il team. Se mi diranno che avremo il 10% di possibilità di finire la gara scegliendo di non prendere penalità, allora propenderò per montare l'ottava MGU-H. Se avrò il 50% di possibilità allora proverò a prendere il rischio. Penso che però le probabilità di finire la corsa saranno minori di queste".

Se nella prima parte di stagione è stato il compagno di squadra Verstappen a patire il maggior numero di guasti sulla sua monoposto, dall'ultima parte dell'estate in poi è stato proprio Daniel a dover fare i conti con un numero considerevole di guai che hanno rallentato il suo ottimo passo.

"E' così. Non voglio pensarci troppo. Se non finisco la corsa sarò dispiaciuto, ma non penserò a cosa è accaduto in precedenza. E' frustrante quando non si finiscono le gare ma, sfortunatamente, fa parte di questo sport".

"All'inizio della stagione, quando ho fatto una bella serie di podi e ho vinto a Baku, ho cercato di fare il massimo possibile per portare a casa più punti che potevo. L'opportunità era davanti a me e l'ho presa. Baku è stata una situazione strana e ne ho approfittato. Ma so che queste cose vanno e vengono".

condivisioni
commenti
Vettel non ride: "Quando si perde il quinto titolo la delusione è grande"
Articolo precedente

Vettel non ride: "Quando si perde il quinto titolo la delusione è grande"

Prossimo Articolo

Vandoorne: "Voglio scoprire il potenziale McLaren con la nuova ala"

Vandoorne: "Voglio scoprire il potenziale McLaren con la nuova ala"
Carica commenti
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021