F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Red Bull: provata la nuova ala anteriore sulla RB15 che favorisce l'outwash

condivisioni
commenti
Red Bull: provata la nuova ala anteriore sulla RB15 che favorisce l'outwash
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
03 apr 2019, 15:59

La squadra di Milton Keynes, dopo aver raccolto molti dati aerodinamici per comprendere cosa non ha funzionato nel GP del Bahrain, ha sperimentato nei test di Sakhir una nuova ala anteriore pensata di aumentare il passaggio di aria all'esterno della ruota.

La Red Bull è impegnatissima nello sviluppo della RB15: la squadra di Milton Keynes dopo aver svolto un grosso lavoro di acquisizione dati per capire i problemi che l'hanno rallentata nel weekend di gara è passata a provare una nuova soluzione.

Ha destato una certa curiosità l'ala anteriore completamente nuova che evidenzia come anche lo staff tecnico di Adrian Newey si stia votando a un graduale cambiamento di filosofia aerodinamica: la RB15 era nata per convogliare i flussi fra le due ruote anteriori (inwash) e, invece, la nuova realizzazione tende a portarre l'aria verso la parte esterna della gomma (outwash), seguendo lo schema di Alfa Romeo e Ferrari che sembra essersi rivelato quello giusto.

La conferma di quanto andiamo dicendo la si trova osservando il profilo principale che il bordo di entrata più vicino alla paratia laterale che è stato sollevato, mentre l'elemento superiore è sghembo con un soffiaggio che è minimo nel punto di ancoraggio con la parte centrale neutra e divenra sempre maggiore verso l'esterno. E' chiaro l'intento di aumentare il passaggio di aria a favore dell'outwash.

Rivisto anche il primo dei tre flap supplementari che è di corda maggiore con un micro soffiaggio nella parte interna, mentre gli altri due hanno una forma a falcetto. La paratia laterale è arcuata verso l'esterno ed è tagliata nella porzione finale.

Prossimo Articolo
Test F1 Bahrain, Giorno 2: Russell chiude in vetta con Vettel 3°. Bene Schumacher con l'Alfa Romeo

Articolo precedente

Test F1 Bahrain, Giorno 2: Russell chiude in vetta con Vettel 3°. Bene Schumacher con l'Alfa Romeo

Prossimo Articolo

Schumacher: "Con l'Alfa Romeo ho cercato di migliorare i miei difetti di ieri"

Schumacher: "Con l'Alfa Romeo ho cercato di migliorare i miei difetti di ieri"
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie