Red Bull anticipa lo sviluppo della vettura 2018 rispetto all'anno scorso

condivisioni
commenti
Red Bull anticipa lo sviluppo della vettura 2018 rispetto all'anno scorso
Lawrence Barretto
Di: Lawrence Barretto
Tradotto da: Francesco Corghi
18 ott 2017, 08:50

La squadra di Milton Keynes ha già iniziato a lavorare sulla propria monoposto che prenderà parte alla prossima stagione per evitare di partire a rilento come accaduto ultimamente.

Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W08, Max Verstappen, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W08, Sebastian Vettel, Ferr
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB13
Il terzo classificato Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, sul podio

Red Bull ha già cominciato a portare avanti lo sviluppo della sua Formula 1 2018 per evitare di ripetere l'errore dello scorso anno e di quello corrente, e consentire a Daniel Ricciardo e Max verstappen di cominciare la nuova stagione con il piede giusto.

Negli ultimi anni la scuderia anglo-austriaca ha spesso ultimato la progettazione della nuova auto in inverno per sfruttare al massimo i tempi consentiti per lavorarci.

Nel 2017 l'obiettivo di lottare per il titolo è fallito essendo arrivati ad avere quello che è considerato il miglior telaio di F.1 in ritardo.

Max Verstappen ha detto che un approccio meno ambizioso sul lancio della nuova F.1 potrebbe aiutarlo a concorrere per il Mondiale nel 2018.

"Mi sono sempre reso contro che l'inizio delle nostre stagioni è stato lento fin da quando sono in questo team, ma al momento non so quali siano i programmi - ha aggiunto Ricciardo - Non sono ancora sicuro, dovremmo comunque essere più forti ed è bello sapere che possiamo migliorare, ma vorrei partire meglio. Sinceramente non so perché non è stato così. Ho sentito che il lancio della prossima vettura dovrebbe avvenire piuttosto presto, ma non so quanto e se abbastanza".

"Per quanto ne so, per il prossimo anno è stato portato più avanti il programma di sviluppo rispetto a questo".

L'australiano è anche fiducioso che Red Bull possa dire la sua nella prossima stagione, considerando che ora i regolamenti avranno una stabilità.

"Abbiamo imparato diverse cose e non dovrebbero esserci troppi cambiamenti, ma che si sfruttino le conoscenze acquisite per partire meglio. Questo è il piano e tutti si augurano che funzioni. E' chiaro che se non dovesse essere così, allora il problema andrebbe affrontato".

"Dove siamo oggi ci fa pensare che nel 2018 dovremmo essere competitivi. Mercedes sta vincendo da troppo tempo e dobbiamo cercare di cambiare le cose".

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo, Max Verstappen
Team Red Bull Racing
Autore Lawrence Barretto
Tipo di articolo Ultime notizie