F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Red Bull: l'ala anteriore è stata tagliata, mancano ben tre flap aggiuntivi!

condivisioni
commenti
Red Bull: l'ala anteriore è stata tagliata, mancano ben tre flap aggiuntivi!
Giorgio Piola
Di: Giorgio Piola
01 set 2018, 07:32

La RB14 cerca di compensare la carenza di potenza del motore Tag-Heuer (Renault) con una configurazione aerodinamica estrema. L'ala anteriore di Monza può fare a meno di ben tre flap supplementari.

Max Verstappen e Daniel Ricciardo ormai si sono abituati: sono i piloti che girano con le ali più scariche considerato il fatto che la Red Bull è una delle monoposto che più produce carico grazie al corpo vettura. Sulla RB14 per Monza sono state pensate delle specifiche aerodinamiche estreme, adatte ad una pista come lo Stradale che privilegia l'efficienza aerodinamica e, quindi, una bassa resistenza aerodinamica, al carico.

Red Bull Racing RB14, ala posteriore scarica

Red Bull Racing RB14, ala posteriore scarica

Photo by: Mark Sutton / Sutton Images

L'ala posteriore è praticamente piatta, sopra, e le paratie laterali non hanno alcuna soffiatura alla ricerca della massima penetrazione nell'aria, mentre l'ala anteriore è stata letteralmente scomposta: ben tre flap aggiuntivi nella porzione più interna sono stati smontati, per cui ci sono solo tre elementi, a dispetto della parte più esterna dove sono rimasti i sei deviatori di flusso che hanno il compito di incanalare l'aria lontano dalla ruota anteriore che è un vero "muro" aerodinamico.

Prossimo articolo Formula 1
Toro Rosso: ala quasi piatta e comando del DRS completamente carenato

Articolo precedente

Toro Rosso: ala quasi piatta e comando del DRS completamente carenato

Prossimo Articolo

La Force India conferma che Lance Stroll ha già fatto il sedile

La Force India conferma che Lance Stroll ha già fatto il sedile
Carica commenti