Red Bull con una benzina pesante in Canada

Red Bull con una benzina pesante in Canada

Adrian Newey a Montreal è preoccupato per i consumi e i freni

La Red Bull Racing è preoccupata per il Gp del Canada: il prossimo appuntamento del mondiale di F.1 in programma domenica non fa dormire sonni tranquilli al direttore tecnico Adrian Newey. La corsa di Montreal sul tracciato dell'isola di Notre Dame è la più selettiva fra quelle in calendario per due ragioni: i consumi e l'usura dei freni. La Rb6 è certamente la monoposto più competitiva del Circus, ma per raggiungere questo obiettivo ha adottato soluzioni piuttosto estreme: il geniale progettista ha concepito la vettura con un sebatoio più piccolo della miglior concorrenza. Questo aspetto che ha permesso ad Adrian di realizzare una vettura molto efficiente potrebbe rivelarsi un grave handicap di Canada, dove si registrano i consumi più alti della stagione per le continue accelerazioni e frenate imposte dal disegno della pista. Già in Turchia Mark Webber ad un certo punto della gara ha dovuto iniziare a risparmiare carburante per finire la corsa, per cui c'è il rischio che la Rb6 possa rimanere a secco a Montreal. Pare che Newey abbia chiesto una benzina speciale più “pesante” proprio per questo appuntamento, un carburante che non sarà uguale a quello della Renault, che dispone dello stesso motore V8, anche se il fornitore è la Total per entrambe le squadre. L'altra preoccupazione riguarda i freni: la vettura di Milton Keynes dispone delle pinze dei freni anteriori coricate. Una soluzione che facilita la migliore distribuzione dei pesi, che può generare dei problemi di affidabilità. La pinza, infatti, è montata proprio dove agiscono le forze del puntone della sospensione sul portamozzo, creando una somma di carichi che possono mettere in crisi i dischi in carbonio. Altro aspetto negativo è che la superficie che si affaccia l flusso d'aria per il raffreddamento è nettamente inferiore, ragione per cui si possono verificare dei surriscaldamenti. Sebastian Vettel è già stato vittima di questi problemi che lo hanno privato di punti molto importanti per il mondiale: il tedeschino, per contro, si augura di iniziare proprio in Canada la rincorsa al titolo mondiale, nella consapevolezza che è proprio lui il pilota designato dalla Red Bull...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag brand