Red Bull: il direttore sportivo Wheatley positivo al COVID-19

Il direttore sportivo della Red Bull, Jonathan Wheatley è risultato positivo al COVID-19 e quindi non parteciperà al Gran Premio del Bahrain di questo fine settimana.

Red Bull: il direttore sportivo Wheatley positivo al COVID-19

La Red Bull ha annunciato questa mattina, in vista del primo dei due appuntamenti sul Bahrain International Circuit, che Wheatley è risultato positivo al COVID-19 nell'ambito dei test effettuati prima dell'evento.

Wheatley ha avuto l'esito positivo quando si trovava ancora in Gran Bretagna. Questo significa che non sarà presente in Bahrain questo fine settimana e che si metterà in auto-isolamento secondo i dettami imposti dal governo britannico.

"Possiamo confermare che durante i test pre-gara obbligatori nel Regno Unito, il direttore sportivo Jonathan Wheatley è risultato positivo al COVID-19. In conformità con i protocolli ufficiali rimarrà in isolamento per un periodo di 10 giorni e non parteciperà al Gran Premio del Bahrain", si legge in una nota diffusa dalla Red Bull.

"I compiti di Jonathan saranno condivisi da alcuni membri del personale del team nel Gran Premio del Bahrain di questo fine settimana. Il suo test positivo comunque comunque non ha portato nessun altro membro della squadra all'isolamento, dopo il tracciamento dei contatti, quindi non influenzerà le operazioni a bordo pista della squadra".

Wheatley è l'ultima figura senior di un team di F1 ad aver contratto il Coronavirus a seguito dei test effettuati nelle ultime. I precedenti casi erano stati quello del direttore sportivo della Williams, Simon Roberts, e del responsabile della Pirelli, Mario Isola.

Roberts ha saltato il Gran Premio della Turchia dopo aver mostrato sintomi lievi ed essere risultato positivo poco prima della sua partenza per Istanbul, mentre Isola è risultato positivo il giorno della gara.

Tutto il personale della Formula 1 è tenuto a sottoporsi ad un test COVID-19 almeno ogni cinque giorni, nell'ambito dei rigidi protocolli che la FIA ha imposto per quanto riguarda le gare, anche se disputate a porte chiuse.

Nessuno è autorizzato ad entrare in circuito se avere l'esito di un test negativo, e tutti devono sottoporsi ad un secondo test entro 24 ore dal primo arrivo in pista.

L'ultima segnalazione ufficiale della Formula 1 e della FIA sul suo programma di screening ha rivelato tre positivi tra i 746 test completati tra il 13 ed il 20 novembre.

condivisioni
commenti
GP Bahrain: la Pirelli prova le gomme 2021 in FP2

Articolo precedente

GP Bahrain: la Pirelli prova le gomme 2021 in FP2

Prossimo Articolo

Mercedes: ecco perché il DAS non è stato usato in gara

Mercedes: ecco perché il DAS non è stato usato in gara
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Team Red Bull Racing
Autore Luke Smith
Bottas, Perez, Ricciardo: le seconde guide in crisi d'identità Prime

Bottas, Perez, Ricciardo: le seconde guide in crisi d'identità

In questo avvio di stagione le seconde guide di Mercedes, Red Bull e McLaren hanno sino ad ora deluso, ma soltanto per Ricciardo e Perez può valere l'attenuate del cambio di team. Bottas, invece, sembra in una crisi profonda.

F1 Stories: Imola 2006, la "vendetta" di Schumacher Prime

F1 Stories: Imola 2006, la "vendetta" di Schumacher

Il 23 aprile di quindici anni fa, Imola è teatro di un grande trionfo. Michael Schumacher vince, riportando l'attenzione, fino a quel momento un po' troppo concentrata sul suo futuro in Formula 1, al suo presente, al suo talento, e alla sua leggenda...

F1 Stories: il Gran Premio dell'Emilia Romagna 2021 Prime

F1 Stories: il Gran Premio dell'Emilia Romagna 2021

Max Verstappen vince il GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, davanti ad Hamilton e Norris. Una corsa "pazza" e spettacolare al tempo stesso, tra le storiche curve del circuito di Imola. Riviviamola insieme

Formula 1
22 apr 2021
McLaren: la maturazione di Norris oscurerà la stella Ricciardo? Prime

McLaren: la maturazione di Norris oscurerà la stella Ricciardo?

Lando Norris si è segnalato come la sorpresa più bella dell'inizio del Mondiale 2021 di Formula 1. Il quarto posto di Sakhir e il podio di Imola sono segnali di un pilota in grande ascesa, che potrebbe mettere in difficoltà la stella Ricciardo. Ma dovrà essere più costante del 2020...

Formula 1
21 apr 2021
Ceccarelli: “Norris? Smonta la sua F1 con i meccanici!” Prime

Ceccarelli: “Norris? Smonta la sua F1 con i meccanici!”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano tutti gli aspetti più interessanti del GP di Imola, toccando anche temi non particolarmente noti come "l'aiuto" offerto da Norris al suo team

Formula 1
21 apr 2021
Video: C'era una volta Sebastian Vettel Prime

Video: C'era una volta Sebastian Vettel

Sebastian Vettel è alle prese con uno degli inizi di stagione più difficili della sua carriera di pilota. Zero punti all'attivo, difficoltà a raggiungere la Q3 ed errori pesanti ne potrebbero minare il prosieguo della carriera...

Formula 1
20 apr 2021
Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri" Prime

Podcast, Bobbi: "Non possiamo criticare chi ha sbagliato ieri"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna in compagnia di Marco Congiu e del due volte campione del mondo FIA GT e volto di Sky Sport F1 Matteo Bobbi. Max Verstappen conquista la vittoria davanti a Lewis Hamilton e alla McLaren di Lando Norris. Tanti gli errori, ma le condizioni del tracciato erano proibitive

Formula 1
19 apr 2021
Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?” Prime

Minardi: “Raikkonen e Perez, l’esperienza non conta?”

In compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, e dell'ex Team Principal di Formula 1, Gian Carlo Minardi, andiamo a dare i voti al Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di F1

Formula 1
19 apr 2021