Red Bull: il cambio di Verstappen è stato riparato. Nessuna penalità

I tecnici della Red Bull Racing hanno trovato il sensore che aveva mandato in tilt la trasmissione di Max Verstappen. Sostituito il componente dopo aver smontato il retrotreno, l'olandese potrà fare le qualifiche senza penalizzazioni.

Max Verstappen ha concluso l'ultimo turno di prove libere senza un tempo, dopo essere stato ieri il più veloce in pista con la Red Bull RB12. L'olandese dopo aver percorso due giri a velocità costante per completare un programma di test aerodinamici con la vernice flow viz. Poi il baby della Formula 1 è tornato ai box e non è più uscito per tutta la sessione per un problema alla trasmissione.

I tecnici del team di Milton Keynes hanno subito provveduto a smontare il retrotreno della RB12 per individuare quale fosse il problema che ha bloccato Max in mattinata: secondo la telemetria doveva trattarsi solo di un sensore montato nella scatola del cambio.

I meccanici sono stati molto bravi perché sono riusciti a sostituire il componente che era andato ko, per cui subito dopo hanno provveduto a rimontare la trasmissione, ragione per cui il pilota della Red Bull potrà andare in qualifica senza correre il rischio di ricevere una penalizzazione di 5 posizioni in griglia di partenza.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Belgio
Sub-evento Sabato, prove libere
Circuito Spa-Francorchamps
Piloti Max Verstappen
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Ultime notizie