Red Bull crede ancora nella bontà dell'assetto rake estremo

Nonostante i problemi avuti ad inizio stagione dalla RB16, Helmut Marko conferma che la strada presa da Newey è quella giusta e che si continuerà a spingere in questa direzione per migliorare anche in vista del 2021.

Red Bull crede ancora nella bontà dell'assetto rake estremo

La Red Bull continua ad essere convinta che il suo assetto rake estremo sia la strada migliore da percorrere, nonostante alcuni rivali lo considerino un impedimento per le prestazioni.

A Milton Keynes hanno sempre adottato questa soluzione, dato che Adrian Newey la ritiene perfetta per sfruttare al meglio il carico aerodinamico.

I problemi che la RB16 ha evidenziato in avvio di stagione nel trovare il bilanciamento migliore con Max Verstappen e Alex Albon aveva fatto pensare che l'assetto rake potesse essere messo da parte, stando anche alle dichiarazioni di altri tecnici, come ad esempio quello della McLaren, James Key, che per il 2021 ammette che l'idea di usarlo non è la stessa.

"Anche se non penso che l'assetto rake estremo sia per forza necessario, ritengo che un passo indietro si possa anche fare cercando di tirare fuori il massimo da un rake meno accentuato - spiega Key - Ci sono alcune idee su cui si può lavorare".

In Red Bull sono consapevoli che il problema possa esistere, ma Helmut Marko continua a promuovere la filosofia di Newey.

"Ci stiamo guardando - dice il consulente a Motorsport.com in una intervista esclusiva sull'argomento - Da quando Newey ha ritenuto che questa fosse la soluzione più efficiente, abbiamo deciso di mantenerla. I primi tre, fra i quali c'è Max Verstappen, sono di un'altra categoria rispetto agli altri, per cui non credo che il nostro concetto sia sbagliato. C'è un direttore tecnico per questo, perché dia una direzione".

Nonostante i problemi della RB16, Marko è convinto si possa colmare il divario dalle Mercedes.

"Tutto il team è carico, lo si è visto con l'intervento incredibile per riparare la macchina di Verstappen in Ungheria. In Spagna abbiamo fatto tre pit-stop sotto i 2", è la conferma che siamo lì".

Nel 2021 non sarà consentito disegnare nuove vetture, ma il consulente Red Bull conferma che verrà fatto di tutto per migliorare.

"Le auto resteranno così, è per questo che ci stiamo impegnando tantissimo per svilupparle ora. Le avremo anche l'anno prossimo, quindi si deve crescere subito".

condivisioni
commenti
Hulkenberg: "Pilota di riserva? No, lavoro per tornare nel 2021"
Articolo precedente

Hulkenberg: "Pilota di riserva? No, lavoro per tornare nel 2021"

Prossimo Articolo

F1 con mappa unica? No, perché ci sono le eccezioni

F1 con mappa unica? No, perché ci sono le eccezioni
Carica commenti
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021
F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull" Prime

F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano, con la lente d'ingrandimento tecnica, quanto visto nel sabato di qualifica del GP del Qatar. Una battaglia, anche di ali, senza fine...

Formula 1
20 nov 2021
Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva" Prime

Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano la qualifica del Gran Premio del Qatar. Lewis Hamilton è autore di una pole position incredibile, arrivata dopo un giro perfetto. Per Verstappen, però, non è detto che non possa arrivare la vittoria...

Formula 1
20 nov 2021